Centralino 0773/6521

Mobilità e centri anziani, l’assessore Nasso incontra i sindacati dei pensionati: “Al vaglio soluzioni in favore della terza età”

Trasporti, barriere architettoniche e centri anziani sono tra i temi posti all’attenzione dell’assessore del Comune di Latina Michele Nasso, con delega alle Politiche sociali.

Ieri, il delegato del sindaco ha tenuto una riunione con i segretari generali delle organizzazioni sindacali Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uil Pensionati di Latina, rispettivamente Raffaele D’Ettorre, Giuseppe Di Prospero e Carlo Pezzoli, presente con Federica Santipo, rispondendo positivamente alla loro richiesta d’incontro, al fine di rappresentare all’amministrazione comunale criticità sociali ed economiche che interessano la comunità locale con particolare incidenza sugli anziani.

Siamo consapevoli delle difficoltà che stanno attraversando le fasce deboli – ha affermato l’assessore Nasso – I nostri Servizi sociali che lo ricordano tutti i giorni, con i numeri delle pratiche da trattare e con i servizi messi in campo per rispondere alle esigenze della comunità. Anche le organizzazioni sindacali hanno una visione puntuale delle criticità patite dalla popolazione, con una visione diversa da quella dei nostri uffici. Per questa ragione, mi sono messo subito a disposizione per incontrare i segretari generali che da tempo attendevano un confronto con l’amministrazione comunale. Ritengo che dal confronto nascano sempre buone idee. E’ stata una riunione molto proficua”.

Le organizzazioni sindacali hanno chiesto all’assessore Nasso di trovare una soluzione a molti problemi che investono le persone della terza età. “Tra le istanze – ha specificato l’assessore Nasso – quella del rilascio del bonus trasporti senza lo Spid, ma anche quella dell’abbattimento delle barriere architettoniche, della messa in sicurezza dei centri sociali/anziani, della riduzione della tariffa trasporti per anziani e di potenziamento dei servizi rivolti alla terza età in generale. Lamentati tempi troppo lunghi della presa in carico degli anziani da parte dell’Asl”.

L’assessore ai Servizi sociali ha fatto tesoro delle criticità sollevate dalle organizzazioni sindacali. “Sarà mia cura – ha concluso Nasso – di verificare, anche attraverso gli uffici, se ci sono le possibilità per andare incontro alle esigenze degli anziani, ben rappresentate nell’incontro. La riunione è stata la prima di una lunga serie. Con i segretari generali dei tre sindacati siamo rimasti che torneremo a riunirci presto”.