Centralino 0773/6521

Fiscalità locale, firmato il protocollo d’intesa tra Comune e associazioni dei consumatori

Firmato oggi il protocollo d’intesa tra il Comune di Latina e le associazioni dei consumatori in materia di fiscalità locale.

Il sindaco Matilde Celentano, accompagnato dall’assessore Annalisa Muzio e dal presidente della commissione Bilancio Mario Faticoni, e i rappresentanti di Adiconsum Lazio Latina Aps, Adicu Aps, Adoc Aps Roma Lazio, Aeci Aps Lazio, Associazione Consumatori e Famiglie, Asso Cons Italia, Casa Diritti Sociali Lazio, Codacons Lazio, Codici Lazio, Consumatori Solidali Lazio Asp, Konsumer Italia, movimento Difesa del cittadino Lazio, Udicon Regione Lazio, Ugicons e Federconsumatori Lazio si sono riuniti nell’aula consiliare per apporre la firma allo schema approvato dalla giunta, su indirizzo dell’assessore alle Finanze Ada Nasti, nella seduta del 31 gennaio scorso.

Il protocollo, così condiviso da 15 sodalizi, risponde alla duplice esigenza di favorire l’assistenza fiscale delle associazioni ai propri associati e di agevolare gli adempimenti tributari a carico dei contribuenti facilitando l’accesso agli uffici.

“Questa iniziativa – ha affermato il sindaco Celentano – nasce da un’attività di ascolto delle esigenze dei cittadini, rappresentate dalle associazioni dei consumatori che svolgono un ruolo importante per la comunità e nello specifico, per i tributi locali. Con il protocollo appena sottoscritto, il Comune apre due sportelli dedicati, uno presso l’ufficio Imu e l’altro presso l’ufficio Tari, in modo tale da consentire una più spedita assistenza tecnica e favorire così l’efficacia, l’efficienza e la correttezza dell’azione di riscossione dei tributi. Ringrazio l’assessore Nasti che, ancora una volta, ha apportato soluzioni innovative. Il protocollo sottoscritto oggi, segue quello firmato con l’Ordine dei commercialisti sulla stessa materia”.

Il protocollo d’intesa avrà una durata triennale, a decorrere dalla data di oggi. I due sportelli Imu e Tari, il primo in via Duca del mare 19 e il secondo in piazza del Popolo 14, saranno aperti alle associazioni ogni mercoledì, dalle 9 alle 12.

“Le associazioni dei consumatori – ha aggiunto l’assessore Nasti – saranno coinvolte in un percorso di partecipazione a commissioni e tavoli tecnici eventualmente istituiti e deputati a modifiche e/o stesura di regolamenti comunali, nonché di carte della qualità dei servizi nell’ambito della fiscalità. Sottolineo che l’apertura dei due sportelli andrà a beneficio anche del Servizio Entrate che vedrà un contenimento dell’accesso da parte dei cittadini nei periodi di punta per il pagamento di Imu e Tari”.