Centralino 0773/6521

A settembre un evento jazz nei giardini del Comune di Latina

Un momento musicale dedicato al jazz nei giardini del Comune di Latina. Questo l’atto di indirizzo dato dalla giunta che si è riunita nella giornata di ieri. Per la conclusione del programma di eventi turistico-culturali relativi alla stagione 2023 e per diversificare l’offerta culturale, si è deciso di offrire alla città un momento musicale all’interno dei giardini del comune, situati in piazza del Popolo. L’evento, per il quale è stata prevista una spesa massima di 10mila euro, si svolgerà entro la metà del mese di settembre 2023. Su indicazione del Sindaco di Latina, il dirigente del servizio Cultura, Turismo e Sport ha dato mandato di adottare i necessari atti amministrativi per realizzare la manifestazione.

“Questa amministrazione – ha dichiarato Matilde Celentano – ha assunto tra i suoi prioritari obiettivi la valorizzazione culturale e turistica del proprio territorio, da realizzarsi anche con la promozione, la programmazione e la realizzazione di iniziative e attività culturali. Utilizzare come location i giardini del palazzo comunale è stata una scelta dettata dalla prospettiva di trasformare il territorio in un teatro diffuso, per rendere “palcoscenici” di rilevanza culturale e turistica anche palazzi, piazze storiche, nonché edifici contrassegnati da un forte segno architettonico dove il passato dialoga con la contemporaneità. In questo caso, in particolare, si è voluto riconoscere il valore del jazz che ha contribuito a far crescere Latina nella sua internazionalizzazione, come primo segnale rispetto a quanto vorremmo realizzare nel futuro. È sempre stata, infatti, una finestra che la città ha tenuto aperta sul mondo e sull’arte. Dopo il ritorno delle celebrazioni dei matrimoni nei giardini della corte comunale, richiesta a gran voce da centinaia di promessi sposi – ha concluso il Sindaco – è dunque nostra intenzione utilizzarli anche per eventi culturali come questo che si svolgerà a settembre. In questo modo potranno essere conosciuti e apprezzati dai residenti, ma anche da chi da fuori viene nella nostra città”.