Centralino 0773/6521

maria gabriella taboga, coordinatrice forum dei giovani

Maria Gabriella Taboga
Coordinatrice del Forum dei Giovani
Nata a Roma il 9 marzo 1998
Mi sono diplomata al liceo classico "Dante Alighieri" di Latina e, avendo
sempre avuto un vivo interesse per la storia, la politica e le sue
dinamiche, soprattutto in Europa, ho scelto di iscrivermi alla facoltà di
Scienze Politiche. Mi sono quindi laureata in Scienze Politiche e Relazioni
internazionali a ottobre 2020, iniziando da subito il corso di Laurea
Magistrale in Relazioni internazionali e Sicurezza globale.
Oltre allo studio, sono attiva nella vita sociale e politica della nostra
città, Latina: faccio parte di organizzazioni e movimenti giovanili
impegnati nella promozione dei processi democratici e partecipativi.



Mattia Mattei

Vice-Coordinatore del Forum dei Giovani

Nato a Latina il 18-07-1999. Diplomato al Liceo Scientifico G.B. Grassi e ora studio “Diritto e Amministrazione Pubblica”, presso la facoltà di Giurisprudenza dell’università La Sapienza di Roma. Nella mia vita mi sono sempre messo in gioco, principalmente nel mondo dello scoutismo, nel quale ho scoperto le mie grandi passioni: il volontariato e la politica. Nel 2018 sono stato in Albania per stare al fianco ai bambini delle periferie che vivevano in contesti difficili. Oggi collaboro con un’associazione che ha come fine l’inclusione sociale. Mi sono appassionato alla politica sin dai primi anni del liceo, sono stato rappresentante di consulta del Liceo Grassi nell’anno scolastico 2017-2018. In quel mandato ho rappresentato la Consulta Provinciale Studentesca di Latina al Coordinamento Nazionale dei presidenti di Consulta organizzato dal MIUR, con il medesimo titolo ho partecipato al tavolo di monitoraggio dell’alternanza scuola-lavoro istituito dalla Regione Lazio, Negli anni ho partecipato spendendomi in prima persona nei movimenti giovanili della città, quali le mobilitazioni contro il fenomeno mafioso, per l’ambiente e i diritti studenteschi. Credo che per attuare una politica sul territorio si debba avere sempre una visione globale.