Centralino 0773/6521

Premio Tascabile, primo incontro tra il sindaco Celentano e Pedrizzi

Il sindaco di Latina Matilde Celentano ha ricevuto in Comune il senatore Riccardo Pedrizzi. L’incontro ha fatto seguito alla recente missiva che Pedrizzi ha inoltrato alla prima cittadina per sollecitare il ripristino del Premio nazionale del libro tascabile, nell’ambito del CantiereLatina26 per la candidatura della città a capitale italiana della cultura 2026. Pedrizzi, che in qualità di giornalista e scrittore ha recentemente ricevuto il premio Immagine, ha motivato la sua richiesta, alla luce dalla prestigiosa storia del Tascabile che in passato ha calamitato in città personaggi di altissimo livello. “Il Premio nazionale del libro tascabile – ha ribadito Pedrizzi – che l’amministrazione comunale aveva promosso negli anni Ottanta con grande successo, premiando libri di narrativa o saggistica con particolare formato, sarebbe un riflettore importantissimo per le attività culturali della città grazie al prestigio e al parterre di intellettuali che ne avrebbero decretato il successo”.

Il sindaco Celentano, nel ringraziare Pedrizzi per la volontà di contribuire all’obiettivo di migliorare l’offerta culturale di Latina, ha affermato che l’ipotesi di rilanciare il Premio nazionale del libro tascabile è stata presa in considerazione dall’amministrazione comunale. “E’ un’ipotesi a cui stiamo lavorando – ha dichiarato la prima cittadina – compatibilmente con il prossimo bilancio comunale e con il meccanismo delle sponsorizzazioni che potremmo attivare. Il rilancio del Premio nazionale del libro tascabile ci è stato richiesto da più parti. E’ un Premio che ha dato tanto alla città e che vale la pena recuperare, anche con una formulazione diversa e al passo con i tempi”.

“Questa amministrazione – ha concluso il sindaco rivolgendosi a Pedrizzi – si avvarrà del suo prezioso contributo per disegnare insieme un modello culturale in grado di portare il nome della nostra città a livello nazionale”.