Centralino 0773/6521
informazioni: urp@comune.latina.it
urp@pec.comune.latina.it

La Città dei bambini e delle bambine

HEADER LA CITTà DEI BAMBINILa città dei bambini e delle bambine è un progetto promosso dall’amministrazione comunale e coordinato con il più ampio progetto internazionale “LA CITTÀ DEI BAMBINI” dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma e della Regione Lazio.

CHI SIAMO

Ciao a tutti, noi siamo i consiglieri comunali bambini, di nove e dieci anni, del Comune di Latina e frequentiamo gli istituti comprensivi Emma Castelnuovo, Giuseppe Giuliano e Torquato Tasso.
Il sindaco, perché lui stesso non si ricordava com’era essere bambini, allora ci ha chiamati.
Infatti quando sei bambino la vita non è complicata, è più bella, e quindi i bambini hanno più immaginazione e fantasia dei grandi.
IL SINDACO CI HA CHIESTO AIUTO PER MIGLIORARE LA CITTÀ.
Di questa città dobbiamo prima prenderne cura e poi possiamo fare le proposte che vogliamo.
Se noi vogliamo cambiare, dobbiamo prima curare.

IL PROGETTO

«La città dei bambini» nasce a Fano nel maggio 1991, da una idea di Francesco Tonucci, con un preciso intento politico: promuovere il cambiamento del parametro di governo della città, assumendo il bambino al posto dell’adulto, lavoratore, che si sposta in automobile. I bambini assumono un ruolo attivo nel processo di cambiamento, partecipando concretamente al governo e alla progettazione della città e riappropriandosi dello spazio urbano. Il progetto ha come naturale interlocutore il sindaco e la sua giunta poiché sono interessati e coinvolti dalla sua trasversalità tutti i settori dell’amministrazione.

La scelta di avviare anche sul nostro territorio questo progetto ha come obiettivo principale quello di ascoltare i bambini e le bambine della città e di generare una progressiva trasformazione della città in uno spazio a loro misura. Siamo altrettanto convinti che sapendo ascoltare e tutelare le esigenze, le idee e le reali necessità dei più piccoli è possibile incrementare la qualità della vita di tutti i cittadini e le cittadine.

Accanto a questo, l’amministrazione intende promuovere la costituzione di “sistema educante” della città che si faccia carico di attivare azioni e riflessioni coordinate e sistemiche in tutti gli ambiti che riguardano i più piccoli.

 Il Consiglio

La Convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza con l’art.12 sancisce il diritto dei bambini e delle bambine di esprimere la loro opinione su tutte le questioni che li riguardano e il dovere degli adulti di prenderla in considerazione e di trasformarla in politiche adulte per la città.

Il Comune di Latina ha quindi deciso di istituire il Consiglio dei bambini e della bambine della nostra Città. Regolamento istitutivo

Si è insediato il 22 novembre 2020 (leggi qui)

VERBALI DEI CONSIGLI

Lettera al sindaco

 

 

 

 

Il laboratorio

Tutte le azioni del progetto sono coordinate dal Laboratorio “Latina – La città delle bambine e dei bambini” che opera in collaborazione con il Sindaco e tutti gli assessorati coinvolti, tenendo conto delle richieste dei bambini del Consiglio e delle esigenze di tutte le realtà del territorio. Il Laboratorio è costituito da rappresentanti dell’amministrazione, personale dell’ente, referenti delle istituzioni scolastiche e delle realtà del territorio che, condividendo lo spirito del progetto, intendono mettere a disposizione il loro tempo e le loro competenze. È previsto che il Laboratorio incontri la città almeno una volta l’anno per condividere progetti e risultati. È possibile dare la propria adesione al laboratorio scrivendo a luigi.terriano@comune.latina.it

Formazione di base sul progetto

VIDEO FORMAZIONE

SPAZIO BAMBINI

POSTA  DE* BAMBIN* PER IL SINDACO PER IL SINDACO

 

Piazza del Popolo n.1 - 04100 - Centralino 0773/6521 - Sportello del Cittadino 800018353 - | cod.fiscale/p.iva 00097020598 | - Email certificata urp: urp@pec.comune.latina.it | Credits