Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

19/07/2016 – Note di indirizzo sulla costituzione di parte civile del Comune in procedimenti penali che coinvolgano amministratori o dipendenti

Nella prima occasione di valutare l’opportunità di procedere alla costituzione di parte civile in procedimenti penali che coinvolgano amministratori o dipendenti del Comune di Latina (in particolare con riferimento alla vicenda della variante PPE di Borgo Piave per la quale è fissata udienza preliminare il 20 luglio pv), in una riunione informale di Giunta si è condivisa la scelta che il Comune si costituisca parte civile successivamente all’esito dell’udienza preliminare ex art.416 cpp che disponga il rinvio a giudizio degli imputati.

Tale indirizzo, che evidentemente caratterizzerà a parità di condizioni il futuro orientamento della Giunta, vuole esprimere l’intento di mantenere una posizione interlocutoria in una fase che vede ancora la necessità di verificare la fondatezza dell’azione penale e che quindi, tra gli esiti possibili, prevede la pronuncia di non luogo a procedere. Si ritiene, infatti, che detto orientamento sia coerente con i principi di legalità e trasparenza ai quali è ispirato l’operato della Giunta e che, proprio nell’ambito di questa impostazione, tuteli tanto l’Ente quanto le persone coinvolte.


Allegati