Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

Gara 99: VERSO UNA PEDONALIZZAZIONE URBANA LAVORI DI II STRALCIO – INSTALLAZIONE PORTALI. CIG: 6160857407 – CUP: B21B14000550004

CIG 6160857407
TIPO PROCEDURA PROCEDURA APERTA
OGGETTO “VERSO UNA PEDONALIZZAZIONE URBANA” LAVORI DI II STRALCIO – INSTALLAZIONE PORTALI
DATA PUBBLICAZIONE 23.06.2015
DATA SCADENZA 20.07.2015 ORE 13:00
PRIMA SEDUTA 28.07.2015 ORE 15:30
SECONDA SEDUTA
15.09.2015 ORE 15:30
AGGIUDICATARIO
KAPSCHTRAFFICCOM SRL
 

RISULTANZE

DENOMINAZIONE O.E. %Ribasso Offerta Economica
1 – PROJECT AUTOMATION 12,500
2 – KAPSCHTRAFFICCOM SRL 31,940
DENOMINAZIONE O.E. Punteggio Offerta Tecnica Punteggio Offerta Tempo Punteggio Offerta Economica Sommatoria
1 – PROJECT AUTOMATION 70 4 9,784 83,784
2 – KAPSCHTRAFFICCOM SRL 54,92 5 25 84,920

 

CHIARIMENTO 1 DEL 14.07.2015
QUESITO: Si chiede di confermare che quanto riportato a pag. 12 del disciplinare di gara (dopo la lettera g) Il concorrente dovrà esplicitare la propria proposta tecnico migliorativa mediante una relazione generale tecnica illustrativa costituita da un massimo di n. 5 pagine formato A3, si intende che il documento debba essere costituito da elaborati grafici, in quanto la descrizione testuale è da inserire nei documenti T.1, T.2, T.3 e T.4
RISPOSTA: Il documento denominato “Relazione Generale Tecnica Illustrativa” è da intendersi come un elaborato che contenga tutte le nozioni ed informazioni che la ditta partecipante ritenga utili e necessarie ad esplicitare la proposta tecnico/migliorativa, anche con il supporto “illustrativo” di eventuali elaborati, ove ritenuti necessari. Le caratteristiche del documento (massimo n. 5 fogli in formato A3) si devono intendere come limite massimo consentito, ovvero saranno considerate ottimali le condizioni minori.

CHIARIMENTO 2 DEL 14.07.2015
QUESITO: Nel capitolato (parte II) a pag. 10 punto 7 – sopralluogo si dice che è fatto obbligo ai partecipanti dell’appalto, l’esecuzione di un sopralluogo […] alla fine del sopralluogo sarà rilasciato apposito attestato da allegare ai documenti di gara. Nel disciplinare invece alla lettera K del disciplinare (pag. 6) si dice che bisogna produrre una dichiarazione […] di essersi recati sul luogo di esecuzione dei lavori […]. Si chiede di chiarire se l’effettuazione del sopralluogo con rilascio dell’attestato sia un refuso.
RISPOSTA: In riferimento alle dichiarazioni/attestazioni relative al sopralluogo si conferma quanto disposto nel disciplinare di gara e in particolare PARTE PRIMA – punto 2 lettere k) – l) – m).
k) dichiarazione, ai sensi dell’articolo 106, comma 2, del d.P.R. n. 207 del 2010, di avere esaminato gli elaborati progettuali, compreso il computo metrico, di essersi recati sul luogo di esecuzione dei lavori, ….;
l) Dichiarazione ai sensi dell’articolo 118, comma 2, del DPR n.207/2010, di aver tenuto conto delle eventuali discordanze nelle indicazioni qualitative e quantitative delle voci rilevabili dal computo metrico estimativo …..;
m) Attestazione di avere preso visione del progetto di I stralcio e la conseguente compatibilità dell’offerta con le lavorazioni previste nel citato I stralcio.

CHIARIMENTO 3 DEL 14.07.2015
QUESITO: Si chiede di chiarire se la fornitura della rete di comunicazione è a carico della stazione appaltante o dell’offerente
RISPOSTA: La fornitura della rete di comunicazione è a carico dell’offerente.

DOCUMENTAZIONE:


Allegati