Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

Gara 87: AFFIDAMENTO DEL PROGETTO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA. CIG 6164709EC9

CIG

6164709EC9

TIPO PROCEDURA

PROCEDURA APERTA

OGGETTO

AFFIDAMENTO DEL PROGETTO DI ASSISTENZA DOMICILIARE
INTEGRATA

DATA
PUBBLICAZIONE

12.03.2015

DATA SCADENZA

23.04.2015
ORE 13:00

DATA APERTURA

28.04.2015
ORE 10:00

RINVIO APERTURA

29.04.2015
ORE 10:30

SECONDA SEDUTA

12.05.2015
ORE 15:30

TERZA SEDUTA

22.06.2015
ORE 09:30

AGGIUDICATARIO

UNIVERSIIS
SOC. COOP.SOCIALE

 

 


RISULTANZE

DENOMINAZIONE
O.E.

Punteggio Offerta Tecnica

1 – UNIVERSIIS SOC. COOP.SOCIALE

71,896

2 – ATI: PARSIFAL CONSORZIO DI COOP.
SOCIALI – NINFEA COOP.SOCIALE ARL

52,747

3 – AUXILIUM SOCIETA’ COOP. SOCIALE

51,575

4 – L’AGORA’ D’ITALIA SOC. COOP.SOCIALE
CONSORTILE ONLUS

33,711

5 – OPERATORI SANITARI ASSOCIATI SOC.
COOP. ONLUS

55,662

6 – MEDITERRANEA COOP. SOC. ONLUS

40,391

7 – CONSORZIO ITALIA COOPERATIVA SOCIALE –
SOC. COOP. CONSORTILE

36,262

8 – CONSORZIO INTESA SOC. COOP. SOC. ONLUS
CONS. A R.L.

50,599

9 – A.B.C. SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE

16,562

 

DENOMINAZIONE
O.E.

%Ribasso Offerta Economica

1 – UNIVERSIIS
SOC. COOP.SOCIALE

0,500

2 – ATI: PARSIFAL
CONSORZIO DI COOP. SOCIALI – NINFEA COOP.SOCIALE ARL

3,050

3 – AUXILIUM
SOCIETA’ COOP. SOCIALE

1,670

5 – OPERATORI
SANITARI ASSOCIATI SOC. COOP. ONLUS

0,780

8 – CONSORZIO
INTESA SOC. COOP. SOC. ONLUS CONS. A R.L.

2,510

 

DENOMINAZIONE
O.E.

Punteggio Offerta Tecnico-Qualitativa

Punteggio Offerta Economica

Sommatoria

1 – UNIVERSIIS SOC. COOP.SOCIALE

71,896

3,279

75,175

2 – ATI: PARSIFAL CONSORZIO DI COOP.
SOCIALI – NINFEA COOP.SOCIALE ARL

52,747

20,000

72,747

3 – AUXILIUM SOCIETA’ COOP. SOCIALE

51,575

10,951

62,526

5 – OPERATORI SANITARI ASSOCIATI SOC.
COOP. ONLUS

55,662

5,115

60,777

8 – CONSORZIO INTESA SOC. COOP. SOC.
ONLUS CONS. A R.L.

50,599

16,459

67,058

 

 


IMPORTANTE – AVVISI

AVVISO 1): SI COMUNICA CHE E’ STATO RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NELLA PREMESSA PUNTO 15 DEL DISCIPLINARE DI GARA. TALE DICHIARAZIONE NON DEVE ESSERE RESA IN QUANTO COSTITUISCE UN REFUSO NON APPLICABILE ALLA PROCEDURA DEQUA.

AVVISO 2): SI COMUNICA CHE E’ STATO RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NELLA PARTE PRIMA PUNTO 2 LETTERA J DEL DISCIPLINARE DI GARA pertatnto leo stesso punto va letto come di seguito: ai sensi dell’articolo 37, comma 7, secondo perdiodo del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., devono presentare le medesime dichiarazioni richieste ai consorzi stabili come previsto alla precedente lettera i).


PUBBLICAZIONE CHIARIMENTO

DOMANDA: Un servizio di assistenza domiciliare socio assistenziale (non integrata) ad anziani può essere considerato valido al fine consentire ad un concorrente la partecipazione al bando di gara?

RISPOSTA: Nella capacità tecnico professionale sono stati indicati come servizi analoghi a quello oggetto dell’appalto: assistenza domiciliare socio-assistenziale codice G1 – e/o assistenza domiciliare integrata con servizi sanitari codice G2 di cui al nomenclatore interregionale degli interventi e dei servizi sociali versione 2009. Pertanto occorre verificare se il servizio riportato nel quesito può essere ricondotto a quelli indicati come analoghi tenuto conto della descrizione fatta degli stessi nel nomenclatore oltre che a fare rifermento al concetto di analogia (Cons. Stato n°7525/2010).

 

DOMANDA: Vista la descrizione del codice G1 del nomenclatore (Servizio rivolto a persone con ridotta autonomia, o a rischio di emarginazione, che richiedono interventi di cura e di igiene della persona, di aiuto nella gestione della propria abitazione, di sostegno psicologico, di assistenza sociale e/o educativa a domicilio), si chiede cortesemente a questa Spett.le Stazione Appaltante, se fra i servizi analoghi possono rientrare i servizi di assistenza domiciliare e/o familiare rivolti ad anziani, minori e disabili in condizioni di disagio sociale o comunque rientrano solo i servizi di assistenza domiciliare integrata.

RISPOSTA: Nella capacità tecnico professionale sono stati indicati come servizi analoghi a quello oggetto dell’appalto: assistenza domiciliare socio-assistenziale codice G1 – e/o assistenza domiciliare integrata con servizi sanitari codice G2 di cui al nomenclatore interregionale degli interventi e dei servizi sociali versione 2009. Pertanto occorre verificare se il servizio riportato nel quesito può essere ricondotto a uno di quelli indicati come analoghi tenuto conto della descrizione fatta degli stessi nel nomenclatore oltre che a fare rifermento al concetto di analogia (Cons. Stato n°7525/2010 ).

DOMANDA: Con la presente si chiede di conoscere quali sono i sottocriteri adottati dalla commissione per l’assegnazione dei punteggi così come indicati nel Disciplinare di gara a pag 11, punteggio max 40 al punto 1.1 quali sono i sottocriteri?

RISPOSTA: Premesso che il criterio per valutare la “Qualità del Progetto” è il ” Progetto di Gestione” per complessivi punti 80 e che lo stesso si articola i n. 6 sub-criteri con conseguente impossibilità di suddivisione in ulteriori sub-criteri, in relazione al quesito formulato si specifica che il sub criterio di che trattasi è ascrivibile alla tipologia di quelli qualitativi e che l’attribuzione del punteggio allo stesso assegnato avverrà al’esito della complessiva valutazione di tutte le innovazioni organizzative proposte che implementino di ulteriori attività il servizio oggetto dell’appalto senza purché coerenti con esso e senza oneri aggiuntivi per la stazione appaltanti.


DOCUMENTAZIONE:


Allegati