Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

GARA INFORMALE – GARA 59: CONCESSIONE DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE DELLE AREE DI SOSTA A PAGAMENTO NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI LATINA. CIG 5630072264


RISULTANZE

OFFERTA TECNICA

DENOMINAZIONE

PUNTEGGIO QUALITÀ
DEL PROGETTO

1
– APCOA PARKING ITALIA SpA

36,36

2
– FRATELLI CATALANO srl

28,16

3
– ATRAL scrl – Gruppo Cotral SpA

41,67

4
– TMP srl

34,85

5
– PUBLIPARKING srl

28,64

6
ATI:

S.I.S.
SEGNALETICA INDUSTRIALE STRADALE srl – TIRRENICA MOBILITA’ SOC. COOPERATIVA

20,99

7
– SABA ITALIA SpA

23,92

OPERATORI ECONOMICI AMMESSI

DENOMINAZIONE

PUNTEGGIO
OFFERTA TECNICA

1
– APCOA PARKING ITALIA SpA

36,36

3
– ATRAL scrl – Gruppo Cotral SpA

41,67

OFFERTA ECONOMICA

DENOMINAZIONE

PUNTEGGIO
OFFERTA ECONOMICA

1
– APCOA PARKING ITALIA SpA

32,37

3
– ATRAL scrl – Gruppo Cotral SpA

40,00

 

DENOMINAZIONE

Punteggio Qualità
del Progetto

Punteggio
Offerta Economica

Sommatoria

1
– APCOA PARKING ITALIA SpA

36,36

32,37

68,73

3
– ATRAL scrl – Gruppo Cotral SpA

41,67

40,00

81,67

AGGIUDICATARIO:  3 – ATRAL scrl – Gruppo Cotral SpA

 


IMPORTANTE

Prot.n. 106337 del 31.07.2014

AVVISO

Oggetto: “CONCESSIONE DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE DELLE AREE DI SOSTA A PAGAMENTO NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI LATINA” CIG 5630072264

Premesso

 – Che con sentenza n° 660/2014 del TAR Sezione di Latina è stato disposto l’annullamento del provvedimento di esclusione disposto dalla Commissione di gara nei riguardi della costituenda ATI S.I.S. SEGNALETICA INDUSTRIALE STRADALE srl Capogruppo e TIRRENICA MOBILITA’ SOC. COOPERATIVA Mandante;

– Che nella seduta riservata del 31.07.2014 la Commissione di gara ha preso atto di detta sentenza riammettendo nella procedura de qua, in esecuzione del provvedimento del giudice, il concorrente suddetto,

Ritenuto 

– di dover procedere alla fissazione della seduta pubblica per l’apertura della Busta B dell’operatore economico ( S.I.S. SEGNALETICA INDUSTRIALE STRADALE srl Capogruppo e TIRRENICA MOBILITA’ SOC. COOPERATIVA Mandante),

Tutto ciò premesso e ritenuto

si comunica

che la seduta pubblica per l’espletamento delle suddette operazioni di gara sopra avrà luogo il giorno 18.08.2014 ore 09.30.

Il Presidente
F.to Avv. Francesco Passaretti

 

 


 

CIG 5630072264

CONCESSIONE DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE DELLE AREE DI SOSTA A PAGAMENTO NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI LATINA
(art. 30 del D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i.)
    

 

Le Ditte invitate sono quelle che hanno partecipato alla manifestazione di interesse dell’INDAGINE DI MERCATO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE DELLE AREE DI SOSTA A PAGAMENTO NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI LATINA – CIG 5630072264 

VALORE PRESUNTO DELLA CONCESSIONE: € 7.500.000,00 (consultare art. 3 CSA)  di cui:
   a)importo concessione: € 7.500.000,00;
   b)oneri per l’attuazione dei piani della sicurezza € 0 (vedi art. 3 CSA);
Si specifica che la percentuale di corrispettivo (ricavo) trattenuto dal concessionario non potrà comunque superare il 60% . Ne consegue che il concessionario deve assicurare il versamento all’Amministrazione Comunale almeno del 40% degli incassi.

– DURATA DEL SERVIZIO: anni 3 (tre);

– CRITERIO DI AFFIDAMENTO: Offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 83 del D. lgs. 163/2006;

– Data spedizione lettera di invito: 06.05.2014

– Termine ultimo presentazione offerte: ore 13.00 del 27.05.2014

– Apertura operazioni di gara: ore 10.00 del 29.05.2014

 


CHIARIMENTO
Si chiarisce che il numero degli stalli gestiti in ciascun anno del trennio preso come riferimento per la dimostrazione del requisito di capacità tecnico-professionale (2011-2012-2013), può essere sommato fino al raggiungimento del requisito minimo previsto nell’avviso (9000 stalli).


FAQ

FAQ 1 – Partecipazione in ATI

D: Modalità di partecipazione in A.T.I.

R: Si rinvia a quanto stabilito nell’art.92 del DPR 207/2010 e s.m.i.

FAQ2 – requisito di capacità tecnico-professionale

D: Si chiede se, ai fini del possesso del requisito di capacità tecnico-professionale, il concorrente debba sommare il numero di stalli gestiti all’interno di ciascun Ente pubblico/pubblica amministrazione nel corso del triennio e se tale numero debba essere conteggiato una sola volta indipendentemente dalla durata del servizio nel triennio.

R: Nel caso in cui il contratto ha durata pluriennale, va considerato il numero degli stalli materialmente gestito.

D: Si chiede se possono essere considerati anche i servizi svolti per conto di società interamente pubbliche.

R: Possono essere considerati anche i servizi svolti per conto di società in house.

FAQ 3 – requisito di capacità tecnico-professionale

D: Si chiede se, ai fini del possesso del requisito di capacità tecnico-professionale, il concorrente possa qualificarsi avendo gestito un numero di stalli di sosta a pagamento nel triennio 2011-2012-2013 anche se distribuiti in più servizi resi nei confronti di Pubbliche Amministrazioni.

R: Si.

FAQ 4 – Partecipazione in ATI

D: Si chiede se successivamente al superamento della fase di qualifica, un soggetto invitato a formulare offerta, possa concorrere in veste di capogruppo di un R.T.I. con soggetti che non abbiano partecipato alla fase di prequalifica, ma che siano in possesso dei requisiti generali e dei requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale in misura corrispondente alla quota di affidamento di propria spettanza.

R: Si applicano i principi generali del Codice che prevedono la possibilità di modificare, in sede di formulazione dell’offerta, la sola mandante

FAQ 5 – Incassi
D: Gli incassi derivanti dalla gestione del servizio oggetto del bando negli anni 2013-2012-2011, specificando se al netto o lordo di IVA:
R: Gli importi riportati nella tabella si devono intendere al netto dell’IVA
CENTRO 2011: €1.975.755,49     2012: € 1.765.289,42    2013: € 2.137.880,39
MARE 2011: € 412.611,14    2012: € 377.659,50    2013: € 417.101,75
LATINA SCALO 2011: € 49.126,18    2012: € 52.916,36    2013: € 88.996,80

FAQ 6 – Canone
D: L’importo del canone versato dal gestore per il servizio oggetto del bando negli anni 2013-2012-2011, specificando se al netto o lordo di IVA:
R: Gli importi riportati nella tabella si devono intendere al netto dell’IVA
CENTRO 2011: €1.290.958,64    2012: € 1.121.640,46    2013: € 1.092.452,12
MARE 2011: € 269.600,12    2012: € 245.671,91    2013: € 267.783,79
LATINA SCALO 2011: € 8.027,22    2012: € 10.146,06    2013: all’interno dell’importo del centro

FAQ 7 – Incassi posti auto
D: A quali e quanti posti auto sono riferiti i suddetti incassi e canone, derivanti dal servizio oggetto del bando negli anni 2013-2012-2011:
R:
CENTRO 2011: N. 5.082    2012: N. 5.082    2013: N. 5.082
MARE 2011: N. 3.162    2012: N. 3.162    2013: N. 3.162
LATINA SCALO 2011: N. 400    2012: N. 400    2013: N. 400

FAQ 8 – Denominazione gestori
D: La denominazione della ditta che ha gestito il servizio in oggetto negli ultimi tre esercizi (2013-2012-2011):
R: le società sono state più di una ed in particolare:
a) dal 01 gennaio 2011 al 06 febbraio 2012 il CONSORZIO URBANIA VIVERE LA CITTA’;
b) dal 06 febbraio 2012 al 30 novembre 2012 la Soc. URBANIA MULTISERVIZI spa;
c) dal 01 dicembre 2012 al 31 dicembre 2013 la Soc. ATRAL scrl Gruppo Cotral spa.

FAQ 9 – TARSU/TIA
D: Se per le aree oggetto della concessione sia dovuta la TARSU/TIA/TARES ed in caso affermativo di quantificare l’importo relativo ad ogni singola area.
R: Il tributo che viene applicato ai parcheggi a pagamento è la TARES ed è dovuta nella misura, stimata, di euro 110.000,00 anno, per il totale dei parcheggi posti a base di gara. Tale importo stimato, deriva dall’applicazione delle tariffe in vigore nell’anno 2013, per cui potrà subire una variazione nel momento in cui il Comune provvederà a deliberare il regolamento (nuovo tributo TARI) e le tariffe per l’anno 2014.

FAQ 10 – Punteggio relativo al personale
D: come saranno attribuiti i punteggi relativi all’attività di vigilanza e controllo, in particolare aggiungendo un’unità al personale minimo previsto – ai fini del punteggio – risulta indifferente se la stessa presterà servizio presso il Centro o Marina di Latina? ovvero l’integrazione a Marina piuttosto che al Centro hanno un diverso peso?
Per meglio chiarire, il punteggio relativo al personale preposto all’attività di vigilanza e controllo pari a 15 punti sarà ripartito o meno in parti uguali tra Centro, Marina di Latina e multipiano a Latina Scalo?
R: La formula relativa alla presente FAQ si applica sul totale del personale impiegato.

FAQ –
Domanda 11.
gli incassi derivanti dalla gestione del servizio
oggetto del bando negli anni 2014-2013-2012-2011, specificando se al netto o
lordo di IVA: 

Risposta 11.  gli importi sono
riportati nella tabella che segue:

 

2011(senza IVA)

2012 (senza IVA)

2013 (con IVA)

2014 (primi 4 mesi con IVA)

CENTRO

€1.975.755,49

€ 1.765.289,42

€ 2.137.880,39

€ 707.157,74

MARE

€ 412.611,14

€ 377.659,50

€ 417.101,75

€          /

LATINA SCALO

€ 49.126,18

€ 52.916,36

€ 88.996,80

€ 35.866,20

 

FAQ –
Domanda 12
. l’importo del canone versato dal gestore per il
servizio oggetto del bando negli anni 2013-2012-2011, specificando se al netto
o lordo di IVA:

Risposta 12. gli importi riportati nella tabella si devono intendere al
netto dell’IVA

 

2011

2012

2013

CENTRO

€1.290.958,64

€ 1.121.640,46

€ 1.092.452,12

MARE

€ 269.600,12

€ 245.671,91

€ 267.783,79

LATINA SCALO

€ 8.027,22

€ 10.146,06

all’interno dell’importo del centro

 

FAQ –
Domanda 13. a quali e quanti posti auto sono riferiti i suddetti
incassi e canone, derivanti dal servizio oggetto del bando negli anni
2013-2012-2011:

Risposta 13.

 

2011

2012

2013

CENTRO

N. 5.082

N. 5.082

N. 5.082

MARE

N. 3.162

N. 3.162

N. 3.162

LATINA SCALO

N. 400

N. 400

N. 400

 

FAQ –
Domanda 14
. la denominazione della ditta che ha gestito il
servizio in oggetto negli ultimi tre esercizi (2013-2012-2011):

Risposta 14. le società sono state più di una ed in particolare:

a) dal 01 gennaio 2011 al 06 febbraio 2012 il
CONSORZIO URBANIA VIVERE LA CITTA’;

b) dal 06 febbraio 2012 al 30 novembre 2012 la Soc. URBANIA MULTISERVIZI
spa;

c) dal 01 dicembre 2012 al 31 dicembre 2013 la Soc. ATRAL
scrl Gruppo Cotral spa.

 

FAQ –
Domanda 15.
se per le aree oggetto della concessione sia
dovuta la TARSU/TIA/TOSAP/TARES/TARI/TASI e/o altri tributi locali, presenti e
futuri, oppure indicare l’importo dei tributi locali che dovessero intendersi applicabili
ed in caso affermativo di quantificare quantificarne l’importo relativo ad ogni
singola area:

Risposta 15. Il solo tributo che viene applicato ai parcheggi a
pagamento è la TARES
 ed è dovuta nella
misura, stimata, di euro 110.000,00 anno, per il totale dei parcheggi posti a
base di gara. Tale importo stimato, deriva dall’applicazione delle tariffe in
vigore nell’anno 2013, per cui potrà subire una variazione nel momento in cui
il Comune provvederà a deliberare il regolamento (nuovo tributo TARI) e le
tariffe per l’anno 2014.

 

FAQ –
Domanda 16.
si chiede di chiarire il numero dei posti auto a
pagamento alla Marina di Latina (tratto Foceverde – Rio Martino):

Risposta 16. I posti auto alla Marina di Latina (nel tratto Foceverde – Rio Martino) sono,
come indicato nel capitolato speciale n°3.700,00.

 

FAQ –
Domanda 17.
di rendere note le tariffe applicate sull’intero
territorio comunale negli anni 2011-2012-2013, specificando se al netto o lordo
di IVA:

Risposta 17. Le tariffe degli abbonamenti sono indicate a pag.
21 del Capitolato Speciale mentre per il centro l’importo orario è pari ad euro
0,70, per il mare giornaliero feriale euro 2,00, giornaliero festivo e
prefestivo euro 3,00, Multipiano a Latina Scalo giornaliero euro 1,00, tutti
gli importi indicati precedentemente si devono intendere comprensivi di IVA.

 

FAQ –
Domanda 18.
siamo a chiedere di confermare che la segnaletica
verticale, attualmente installata a regolamentazione delle aree di sosta a
pagamento oggetto di concessione, è di proprietà di Codesta Spett.le Amministrazione
Comunale:

Risposta 18. Si.

 

FAQ –
Domanda 19.
chiarire quanto dichiarato all’art. 4 del
Capitolato, relativamente all’organico necessario per il servizio di gestione
come di seguito riportato (pag. 23 del capitolato) “il gestore operativo
provvederà a propria cura e spese …… a garantire un organico dedicato alla
gestione di cui trattasi attraverso lo stesso numero di personale, già in
servizio con la precedente società” rispetto al numero di unità indicate per il
calcolo del punteggio per il criterio T2 pag. 11 “Lettera di invito”:

Risposta 19. Le figure professionali indicate a pag. 23 del
Capitolato Speciale è l’organico attualmente nella disponibilità del gestore
per provvedere a gestire la sosta in Centro e a Latina Scalo. Per quanto
riguarda la Marina di Latina, per cui il parcheggio a pagamento è funzionante
dal 1 giugno – 16 settembre, il gestore provvede ad assumere personale
stagionale.

 

FAQ –
Domanda 20.
la pubblicazione/trasmissione dell’attuale piano
della Sosta in vigore nel Comune di Latina:

Risposta 20. Il Piano della Sosta attualmente
in vigore è stato approvato con la Delibera di Consiglio Comunale n°86 del
16/10/2008 e modificato con successiva Delibera di Consiglio Comunale n°139 del
28/12/2009 la prima stesura è visibile sul sito http://www.comune.latina.it/a-3806/piano-sosta/nuovo-piano-sosta;

 

FAQ –
Domanda 21.
di specificare se la dicitura al netto dell’IVA
contenuta nella FAQ 5 e 6 pubblicate sul Sito Istituzionale del Comune di
Latina debba essere intesa tenendo in considerazione quanto riportato
nell’ultimo paragrafo dell’Art. 3 del Capitolato Speciale o intesa
semplicemente, ad es. per gli incassi derivanti dalla gestione per il Centro
Urbano nell’anno 2012, come euro 1.765.289,42 + IVA al 21% = euro 2.136.000,20:

Risposta 21. Si deve intendere
semplicemente come euro 1.765.289,42 + IVA al 21% = euro 2.136.000,20 così come
meglio specificato alla risposta data per la FAQ – Domanda 1;

 

FAQ –
Domanda 22.
trattandosi di gara informale ex art. 30 D.Lgs
163/2006 e s.m.i. e stante l’impossibilità da parte del concessionario, ove
necessario ad assicurare l’ordinario utile di impresa, di poter modificare i
prezzi/tariffe imposte o il numero e/o gli orari di funzionamento dei parcheggi,
cioè i potenziali introiti del parcheggio, si chiede di voler indicare
l’importo limite dei tributi locali che il concessionario sarà tenuto a versare
per l’intera durata dell’appalto, oltre il quale l’Ente concedente interverrà
per assicurare al concessionario, oltre al già citato ordinario utile di
impresa, il perseguimento dell’equilibrio economico-finanziario degli
investimenti e della connessa gestione in relazione alla qualità del servizi da
prestare, così come prescritto al comma 2, del richiamato art. 30:

Risposta 22. Come indicato al comma 2,
dell’art. 30 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. nel Capitolato Speciale e nelle
risposte alle domande pubblicate sul Sito Istituzionale dell’Ente vengono riportate
tutte le indicazioni necessarie;

 

FAQ –
Domanda 23.
in riferimento all’obbligo di installare almeno
una cassa automatica presso il parcheggio di Latina Scalo con le
caratteristiche tecniche previste dall’art. 4 del Capitolato Speciale, di
chiarire nel dettaglio le modalità:

Risposta 23. La
cassa e/o le casse automatiche che si intendono far installare non sono
dedicate in particolare al parcheggio Multipiano di Latina Scalo ma
l’Amministrazione Comunale si riserva di poterle installare all’interno del
territorio Comunale a sua discrezione; per quanto riguarda le caratteristiche l’Amministrazione
chiede semplicemente che gli vengano fornite una o più casse automatiche multifunzioni
da cui si possa provvedere anche al pagamento delle multe oltre alla
possibilità di ottenere i Ticket per il parcheggio.

 

FAQ – Domanda 24. E’ possibile che due operatori economici qualificati a seguito della manifestazione di interesse di cui all’avviso in oggetto, ed invitati singolarmente alla successiva fase di gara vera e propria, possano partecipare anche in RTI, posto che l’avviso nulla dispone in proposito ?
Risposta 24. Il D.Lgs. 163/2006 all’art.37 comma 12, dispone che “In caso di procedure ristrette o negoziate, ovvero di dialogo competitivo, l’operatore economico invitato individualmente, o il candidato ammesso individualmente nella procedura di dialogo competitivo, ha la facoltà di presentare offerta o di trattare per sé o quale mandatario di operatori riuniti”.

 

FAQ – Domanda 25. AVCPASS

Risposta 25. Vedi lettera d’invito al punto 11 della PREMESSA.

 

FAQ – CHIARIMENTO:Si evidenzia che sono stati rilevati dei refusi relativamente ai criteri di attribuzione del punteggio all’offerta Tecnico – Qualitativa, pertanto la formula dei criteri T1c e T2(i) deve essere intesa come di seguito:

T1c. Indica il valore dell’offerta i-esima relativa alla fornitura di dotazione strumentale da installare alla Marina di Latina, entro l’inizio della stagione estiva; tale sub-valore non potrà essere superiore a 10 punti e viene determinato sulla base della seguente formula:
T1c(i) = (Vr(i) x C) / Vr(max)

Dove:

Vr(i) = indica il numero dei parcometri utilizzati e indicato nell’offerta i-esima per la gestione della sosta nella Marina di Latina
NB: Non verrà attribuito alcun punteggio T1c(i) alle offerte che prevedano un numero di parcometri pari a 21.
C = punteggio massimo previsto (10);
Vr(max) = valore massimo dei valori Vr(i).
T2(i) Indica il valore dell’offerta i-esima attribuito all’attività di vigilanza e controllo sull’avvenuto acquisto dei titoli di sosta e sulla corretta esposizione degli stessi in funzione del numero degli ausiliari del traffico utilizzati; tale sub-valore non potrà essere superiore a 15 punti e viene determinato sulla base della seguente formula:
T2(i) = (Pr(i) x C)) / Pr(max)
Dove:
Pr(i) = indica il numero degli ausiliari del traffico utilizzati per ogni turno lavorativo e indicato nell’offerta i-esima calcolata con la seguente formula:
Pr(i) = Pm(i) + Pc(i) + Ps(i)
dove:
Pm(i) = indica il numero degli ausiliari del traffico utilizzati per la gestione della sosta nella Marina di Latina
NB: Non verrà attribuito alcun punteggio T2(i) alle offerte che prevedano un numero di ausiliari Pm(i) del traffico inferiori a 8 unità presenti effettivamente sul territorio per turno lavorativo.
Pc(i) = indica il numero degli ausiliari del traffico utilizzati per la gestione della sosta nel centro di Latina
NB: Non verrà attribuito alcun punteggio T2(i) alle offerte che prevedano un numero di ausiliari Pc(i) del traffico inferiori a 12 unità presenti effettivamente sul territorio per turno lavorativo;
Ps(i) = indica il numero degli ausiliari del traffico utilizzati per la gestione della sosta nel parcheggio multipiano a Latina Scalo
NB: Non verrà attribuito alcun punteggio T2(i) alle offerte che prevedano un numero di ausiliari Ps(i) del traffico inferiore a 1 unità presente effettivamente nel parcheggio per turno lavorativo;
C = punteggio massimo previsto (15);
Pr(max) = valore massimo dei valori Pr(i).

FAQ – PERSONALE IMPIEGATO NELLA GESTIONE SOSTA

In allegato il file Risorse-Umane-GestioneSosta.pdf con elenco personle impiegato nella sosta dal gestore in servizio

FAQ  – VARIE

Domanda 1. Si chiede se al
momento dell’affidamento dei parcometri in affitto e pertanto allo stato
attuale i parcometri leggono carte di credito/bancomat:

Risposta 1. Attualmente i parcometri non leggono carte di credito/bancomat.

Domanda 2. Si chiede se non leggono carte di credito/bancomat, se si tratta di un
servizio aggiuntivo o di obbligo di gara per il futuro gestore:

Risposta 2. Si tratta di un eventuale servizio aggiuntivo.

Domanda
3. con riferimento alla tariffa oraria di euro 0,70 di cui alla FAQ
n.17, di indicare se negli anni 2011-2012-2013 oltre alla tariffa di
euro 0,70/h nel Centro Urbano erano presenti posti auto ad alta
rotazione ed in caso affermativo specificarne il numero e la tariffa
oraria:

Risposta 3. Nel Centro Urbano negli anni
2011-2012-2013 erano e sono ancora presenti n.637 posti ad alta
rotazione, la tariffa è pari ad euro 0,70/h, ma con una limitazione al
parcheggio al massimo di 2 ore.

Domanda 4. Si chiede se gli
oneri relativi alla manutenzione e consumi elettrici dei lampioni
stradali presenti presso il parcheggio Fast-Park di Latina Scalo (Piano
terra e Piano rialzato), sono in carico al gestore del parcheggio:

Risposta 4. Si.

Domanda 5. Numero di multe emesse dagli ausiliari del traffico negli anni 2011-2012-2013:

Risposta 5. Le multe emesse nell’anno 2013 sono circa n.15.576,00.

Domanda 6. di specificare se la somma incassata dalla “cassa automatica per il
ravvedimento della contravvenzione emessa sia dagli ausiliari del
traffico che dalla Polizia Municipale entro le 24 ore
dall’accertamento”, di cui all’articolo 4, pagina 6 (ultimo punto
dell’elenco) del Capitolato Speciale, sarà considerata ai fini del
calcolo del corrispettivo a favore del Concessionario:

Risposta 6. Come
indicato a pagina 22 del Capitolato Speciale “Nessun corrispettivo
aggiuntivo sarà dovuto dal Comune di Latina alla società concessionaria
per lo svolgimento attività di accertamento e contestazione”.

Domanda 7. con riferimento all’articolo 4 del Capitolato Speciale, laddove è
indicato che il gestore operativo provvederà a propria cura e spese
“all’installazione minimo di n.21 parcometri di caratteristiche similari
o superiori rispetto a quelli presenti in Città, sulla Marina di Latina
nel periodo estivo con obbligo di rimozione al termine della stagione,
alla fine della concessione detti parcometri rimarranno nella proprietà
del Comune di Latina” siamo a chiedere che Codesta Spett.le
Amministrazione voglia confermare che rimarranno di proprietà del Comune
di Latina esclusivamente i n.21 (ventuno) parcometri minimo previsti,
ad esclusione degli eventuali ulteriori parcometri offerti che
rimarranno di proprietà del Concessionario:

Risposta 7. Tutti
i parcometri e tutte le attrezzature che verranno installate, anche
quelle eventualmente offerte in più rispetto al minimo previsto su
Capitolato Speciale, rimarranno a disposizione dell’Amministrazione
Comunale.

 

Domanda 8. con riferimento ai n.113 parcometri
installati su territorio nella disponibilità del Comune, marca “Siemens”
modello SITRAFFIC Sity 5, siamo a chiedere che Codesta Spett.le
Amministrazione voglia indicare l’esatto allestimento con particolare
riferimento alle componentistiche interne, quali kit alimentazione
solare, modem per trasmissione dati in remoto, lettore tessere
(magnetiche e/o chip card), ecc:

Risposta 8. kit alimentazione solare: presente;
modem per trasmissione dati in remoto: presente;
lettore tessere (magnetiche e/o chip card): presente.

Domanda 9. si chiede di indicare il numero, anche indicativo, di tessere prepagate per parcometri attualmente in possesso degli utenti:

Risposta 9. n.90 circa.

Domanda 10. in relazione ai contrassegni da proporre in sede di gara, se sono
disponibili i formati, fac simile e le caratteristiche di quelle
attualmente in uso:

Vetrofania           


Allegati

Piazza del Popolo n.1 - 04100 - Centralino 0773/6521 - Sportello del Cittadino 800018353 - | cod.fiscale/p.iva 00097020598 | - Email certificata urp: urp@pec.comune.latina.it | Credits