Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

Gara 127: Affidamento del servizio di gestione del ciclo delle violazioni delle norme del C.D.S. triennio 2016-2018. CIG 654639500E

 

Data pubblicazione 10.02.2016
CIG 654639500E
Tipo procedura
Procedura aperta
Oggetto Affidamento del servizio di gestione del ciclio delle violazioni delle norme del C.D.S. triennio 2016-2018
Scadenza presentazione offerta 01.03.2016 ore 13:00
Apertura prima seduta pubblica 03.03.2016 ore 10:00
Seconda seduta pubblica
15.03.2016 ore 10:00
Terza seduta pubblica apertura offerta economica
26.04.2016 ore 10:00
Quarta seduta pubblica risultanze verifica offerta
11.05.2016 ore 09:30
Aggiudicatario
 De Leoni Informatica Srl
 
 

Risultanze:

DENOMINAZIONE O.E. %Ribasso Offerta Economica A %Ribasso Offerta Economica B
1 – Maggioli Spa 61,712 61,712
2 – Soes Spa 15,480 15,480
3 – Sapidata Spa 48,570 37,140
4 – De Leoni Informatica Srl 53,420 53,420

 

DENOMINAZIONE O.E. Punteggio Offerta Economica A Punteggio Offerta Economica B Punteggio Totale Offerta Economica
1 – Maggioli Spa 27,000 3,000 30,000
2 – Soes Spa 6,772 0,752 7,524
3 – Sapidata Spa 21,250 1,805 23,055
4 – De Leoni Informatica Srl 23,372 2,596 25,968

 

DENOMINAZIONE O.E. Punteggio Offerta Tecnico Punteggio Offerta Economica Sommatoria
1 – Maggioli Spa 56,701 30,000 86,701
2 – Soes Spa 55,287 7,524 62,811
3 – Sapidata Spa 50,839 23,055 73,894
4 – De Leoni Informatica Srl 61,300 25,968 87,268

 

 


 

CHIARIMENTO N° 1 DEL 18.02.2016

QUESITO 1 – Disciplinare di gara art.11 punto 11.3.4

  1. Si chiede se, per “impegno del fidejussore” si intende, in caso di escussione della sanzione pecuniaria, il reintegro della somma originariamente garantita.
  2. Per le modalità di predisposizione della cauzione provvisoria si richiama l’art.11.3 del Disciplinare.

QUESITO 2 – Disciplinare di gara art.14 punto 14.1

  1. Si chiede conferma che, la trasmissione del plico, potrà avvenire anche tramite corriere privato.
  2. Si conferma quanto indicato nel disciplinare di gara punto 14.1

QUESITO 3 – Disciplinare di gara art.15 punto 15.2 lettera l

  1. Trattandosi di appalto di servizi, si chiede se la lettera l) di cui sopra che fa riferimento al possesso dell’attestazione SOA, potrà essere barrata.
  2. Questo ente non conosce la situazione giuridica e il settore in cui operano i singoli concorrenti (lavori e/o servizi e/o forniture) pertanto, è richiesta la dichiarazione anche relativamente alla lettera m-bis dell’ art.38 comma 1 del D.Lgs. 163/2006 da parte di tutti i partecipanti.

QUESITO 4

  1. L’art. 2 del Capitolato indica che il numero di verbali da postalizzare è pari a 18.000 annui, stimato in base al numero dei verbali prodotti nell’intero anno 2013. Per una più corretta valutazione dell’offerta economica, si chiede di indicare il numero di atti postalizzati nell’ultimo biennio (2014-2015).
  2. Il numero di atti postalizzati nel biennio 2014 / 2015 è pari a 18.131.

QUESITO 5

  1. Si segnala che l’art. 4 dello “Schema di contrato” riporta erroneamente una suddivisione del compenso unitario a base d’asta in quota A. e B. Inoltre risulta non presente la voce di remunerazione per la gestione dei verbali a veicoli con targa estera.
  2. Trattasi di refuso, si prega di attenersi a quanto riportato nel Capitolato Speciale d’Appalto e nel Disciplinare di gara.

QUESITO 6

  1. Al fine di poter redigere una congrua offerta tecnico economica, si chiede, cortesemente, di meglio specificare quanto riportato nel Capitolato ovvero: “Dovrà essere assicurata, presso la sede  del  C.P., l’archiviazione cartacea di  tutto il materiale relativo alla notificazione dei verbali di violazione al Codice della Strada.” Ovvero si chiede  conferma  che  la  restituzione del  materiale  cartaceo  relativo alle  notifiche suddiviso in scatole numerate con le specifiche di scatola lotto e posizione riportate all’interno del software gestionale soddisfa le esigenze della stazione appaltante
  2. Limitatamente alla restituzione del materiale cartaceo relativo alle notifiche effettuate, si ribadisce che la restituzione deve avvenire in scatole numerate, con l’indicazione della posizione e del numero del lotto corrispondenti a quelli riportati all’interno del software gestionale.

QUESITO 7

  1. Al fine di poter redigere una congrua offerta tecnico/economica,   si chiedono, cortesemente,

i seguenti  dati:

– Nome e produttore dell’attuale software gestionale

Indicazione  di massima  del numero  di verbali  da importare

– Indicazione  di massima  dello spazio fisico delle immagini  da importare

– tipologie  di atti e volumi  medi annui riferiti a;

– – preavvisi  cartacei

– – verbali  di contestazione   cartacei

– – verbali  “elettronici”  suddivisi  per tipologia  ( ztl, velox,  rosso semaforico,  palmari, etc.)

– volume  medio annuo di lettere  di sollecito  “pre-ruolo”   da postalizzare.

  1. – Questo Comando utilizza attualmente quale software gestionale il “CONCILIA METROPOLIS” della Società Maggioli Informatica.

– Il numero di massima dei verbali da importare è pari a 500.000

– lo memoria fisica attualmente utilizzata dal sistema è pari a 1.450.000

– il numero medio annuo riferito ai preavvi ed ai verbali cartacei è pari a 18.000

– il volume medio annuo delle lettere di sollecito “pre ruolo” da postalizzare è pari a 4.500

QUESITO 8

  1. Il Capitolato Art. 3 Software Gestionale riporta tutte le funzionalità  minime  richieste ed inoltre ai punti

56 e 56 riporta:

  1. eventuale servizio di ricerca dei nuovi indirizzi in caso di trasferimento in altro comune;
  2. eventuale servizio di notifica a mezzo messi qualora la stessa non possa avvenire a mezzo del servizio postale.

Si chiede  cortese  conferma  che  tali  indicazioni   si  riferiscano   all’erogazione   di eventuali servizi  aggiuntivi  offerti  dalle ditte partecipanti  e che i medesimi  saranno valutati  ( se offerti) all’interno del  progetto  tecnico  CRITERIOA5  Altri  aspetti migliorativi   e/o servizi  aggiuntivi offerti.

  1. In merito alla richiesta formulata si conferma che gli eventuali servizi indicati nei punti 55 e 56 si riferiscono ad eventuali servizi aggiuntivi e che saranno valutati, qualora offerti, all’interno del progetto tecnico, come servizi aggiuntivi offerti o aspetti migliorativi

QUESITO 9

  1. Si chiede, cortesemente, di indicare se ad oggi, per l’erogazione dei servizi oggetto del Capitolato, è  presente  presso  la sede  del  Comando  personale  esterno dipendente   dell’attuale   ditta aggiudicataria. In caso affermativo  si chiede in indicare  il numero delle persone ed il relativo impegno orario settimanale
  2. In merito alla richiesta formulata si evidenzia che ad oggi, all’interno del Comando, non è presente personale esterno dipendente dell’ attuale ditta aggiudicataria

CHIARIMENTO N° 2 DEL 23.02.2016

  1. Si chiede se il subappalto sia ammesso nella misura max del 30% ai sensi del comma 2 art. 118 Codice degli appalti.
  2. Si rinvia a quanto stabilito dall’art. 13 del capitolato d’oneri.

 


 

Documentazione:


Allegati