Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

AVVISO PUBBLICO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO DA ESPLETARSI NELLE SCUOLE DELL’INFANZIA COMUNALI PARITARIE. Formazione elenco operatori ANNO SCOLASTICO 2013/2014.

SERVIZIO PROMOZIONE SPORTIVA E DIRITTO ALLO STUDIO
SCUOLE INFANZIA COMUNALI PARITARIE
Palazzo della Cultura 04100 Latina 0773/652606-01 fax 0773/691728

AVVISO PUBBLICO

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO DA ESPLETARSI NELLE SCUOLE DELL’INFANZIA COMUNALI PARITARIE. Formazione elenco operatori
ANNO SCOLASTICO 2013/2014.

L’Amministrazione Comunale di Latina intende procedere alla formazione di un elenco di Operatori del settore da cui attingere per l’affidamento del Servizio di Consulenza psicopedagogica, psicomotricità, logopedica, sportello alla famiglia, supporto diversamente abili per l’espletamento della gara mediante procedura di cottimo fiduciario, ai sensi dell’art.125,comma 1,lettera b) del D.Lg. n. 163/2006
Si specifica che i servizi di cui trattasi hanno ad oggetto la gestione complessiva degli interventi connessi alla programmazione educativa nelle scuole dell’infanzia comunali, consistenti in una pluralità di attività quali, la consulenza di psicopedagogia, psicomotricità, logopedia ,sportello alla famiglia, percorso di sostegno ai diversamente abili, formazione rivolto agli operatori e ai bambini dai 3-6 anni frequentanti le scuole dell’infanzia paritarie comunali .
Gli Operatori interessati ai fini dell’inserimento nell’elenco degli operatori del settore da cui attingere e per l’espletamento del servizio di supporto sono invitati a trasmettere i dati inerenti al possesso dei requisiti di ordine generale di capacità economica ,tecnica e professionale ai sensi degli aetrt.34/38/41 e 42 del D.Lgs n. 163/2006 .
Le ditte interessate potranno presentare apposita istanza di partecipazione ,con la lettera raccomandata con avviso di ricevimento e firma del proprio legale rappresentante, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla pubblicazione del presente avviso all’Albo pretorio.
L’avviso verrà pubblicato sul sito web del Comune di Latina (www.comune.latina.it).
Le istanze dovranno essere indirizzate al Comune di Latina – Servizi Educativi -Pubblica Istruzione -Ufficio Diritto allo Studio -Via Umberto 1^ Palazzo della Cultura – 04100 Latina tel.0773/652606 e 652601indicando l’indirizzo di posta elettronica e il referente a cui trasmettere documentazioni e comunicazioni.
Pertanto gli Operatori interessati dovranno ai fini dell’iscrizione nell’ elenco, dimostrare ,rendendo apposita dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. del 28 dicembre 2000 n. 445,il possesso dei requisiti di seguito indicati:

A) DICHIARAZIONE DI ORDINE GENERALE E DI IDONEITA’ PROFESSIONALE

Dichiarazione Sostitutiva, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 con la quale l’operatore economico :

A)Attesta , indicandole specificatamente, di non trovarsi nelle condizioni previste nell’art.38 del D.Lgs n.12 aprile 2006 ,n.163 e s.m.i. e precisamente:.

aa)di non trovarsi in stato di fallimento di liquidazione coatta ,di concordato preventivo e che nei propri riguardi non è in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;

ab)che non è pendente nei propri confronti procedimento per l’applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all’art. 6 del decreto legislativo n. 159/2011 o una delle cause ostative previste dall’art 67 del D.Lgs 159/2011;
l’esclusione e il divieto operano se la presenza del procedimento riguarda :
• il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale;
• i soci o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo,
• i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice;
• gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico o il socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci se si tratta di un altro tipo di società;

ac)che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o omesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile ,oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’art.444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato ,per uno o più reati di partecipazione a organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45,paragrafo 1,direttiva Ce 2004/18;
l’esclusione e il divieto operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti:
• del titolare o del direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale,
• dei soci o del direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo;
• dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice;
• degli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o del direttore tecnico o del socio unico persona fisica, ovvero del socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di tipo di società o consorzio;

L’operatore è tenuto a dichiarare tutte le condanne penali ,ivi comprese quelle per le quali abbia beneficiato della non menzione o della sospensione della pena; non è tenuto ad indicare le condanne quando il reato è stato depenalizzato ovvero quando è intervenuta la riabilitazione ovvero quando il reato è stato dichiarato estinto dopo la condanna ovvero in caso di revoca della condanna medesima.
In ogni caso l’esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nell’anno antecedente la data di invio della presente lettera, qualora l’impresa non dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata;

acc)che nell’anno antecedente la data di spedizione della presente lettera non vi sono soggetti cessati dalle cariche societarie indicate all’art. 38,comma 1,letterac),del D.Lgs n. 163/2006;
ovvero
indica i nominativi e le generalità dei soggetti cessati dalle cariche societarie indicate all’art. 38,comma 1,lettera c),del D.Lgs n. 163/2006 nell’anno antecedente la data di spedizione della presente lettera;

ad)di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all’art, 17 della Legge 19 marzo 1990 n.55 (la presente causa di esclusione ha durata di un anno a decorrere dall0’accertamento definitivo della violazione e va comunque disposta se la violazione non è stata rimossa);

ae)di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme ion materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante da rapporti di lavoro;

af)di non aver commesso grave negligenza o malefatte nell’esecuzione di prestazioni affidate dalla stazione appaltante, o un errore grave nell’esercizio della propria attività professionale;

ag)di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate ,rispetto gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti;
(L’Operatore è tenuto a dichiarare l’Agenzia delle Entrate presso la quale sono verificabili i fatti, stati o qualità di cui alla presente lettera)
ah)che nei propri confronti non risulta, ai sensi del comma 1-ter dell’art.38 del D.Lgs 163/2006,l’iscrizione nel casellario informatico di cui all’art.7,comma 10 del D.Lgs 163/2006,per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito ai requisiti e condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara e affidamento dei subappalti;

ai)che non ha commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stati stabiliti;
(L’operatore, ai fini dell’acquisizione d’Ufficio del DURC e delle verifiche che la Stazione Appaltante è tenuta a compiere d’ufficio, deve indicare il numero di matricola INPS e la sede di riferimento, il numero di codice della ditta INAIL e la sede di riferimento ,il CCNL applicato ai propri lavoratori dipendenti e il numero complessivo)

al)Per le ditte che occupano non più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti che non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000)
attesa la propria condizione di non assoggettabilità agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge n. 68/99
ovvero
(per le ditte che occupano più di 35 dipendenti e per le imprese che occupano da 15 a 35 dipendenti che abbiano effettuato una nuova assunzione dopo il 18 gennaio 2000)
attesa ai sensi dell’art 17 della Legge n. 68/99 di essere in regola con le norme della suddetta Legge;
am)che nei propri confronti non è stata applicata la sanzione interdettiva di cui all’art. 9,secondo comma, l letttera c),del decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione, compresi i provvedimenti interdettivi di cui all’art.14 del D.Lgs n.81/2008;

am -bis)che nei propri confronti non risulta ,ai sensi dell’art.40,comma 9-quater,l’iscrizione al casellario informatico di cui all’art.7,comma 10,per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione ai fini del rilascio dell’attestazione SOA;

am-ter)che non sussistono nei propri confronti i divieti di cui all’art.38,comma1,lett.m ter del D.Lgs n.163/2006;

b)indica la Camera di Commercio nella quale è iscritto, la data di iscrizione, la durata e la data di termine, l’oggetto dell’attività, la forma giuridica, i nominativi ,le qualifiche, la data di nascita e la residenza degli amministratori muniti di poteri di rappresentanza;

ovvero

Se operatore non soggetto all’obbligo di iscrizione in C.C.I.A.A., dichiara l’insussistenza di si fatto obbligo indicando gli estremi dell’iscrizione ad altro eventuale Albo o Registro, la propria forma giuridica, l’oggetto dell’attività, i nominativi, la qualifica, la data di nascita e la residenza degli amministratori muniti di rappresentanza;

c)indica il codice fiscale e la partita IVA. l’indirizzo, anche la posta elettronica, il numero di fax;

ATTENZIONE: LE ATTESTAZIONI DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CUI ALLE PRECEDENTI LETTERE ab) – ac) -acc), DEVONO ESSERE RESE PERSONALMENTE DA CIASCUNO DEI SOGGETTI NELLE STESSE LETTERE INDICATI.

B. REQUISITI RELATIVI ALLA CAPACITA’ ECONOMICA-FINANZIARIA

Dichiarazione sostitutiva ,resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 ,con la quale l’operatore economico, al fine di dimostrare il possesso della capacità economico-finanziaria di cui all’art.41 del D.Lgs n. 163/2006, attesta il fatturato globale d’impresa con riferimento agli ultimi tre anni.

Se l’operatore economico non è in grado ,per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l’inizio dell’attività da meno di tre anni ,di presentare le referenze richieste ,può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dall’amministrazione.

C.REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICO-PROFESSIONALE

Dichiarazione sostitutiva ,resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 ,con la quale l’operatore economico attesta la il possesso della capacità tecnico professionale di cui all’art. 42 del D.Lgs 163/2006, nei seguenti modi:

1. Presentazione dell’elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni ,con particolare riferimento all’anno 2013 e all’esperienza specifica fatta rivolta ai bambini di età compresa dai 3 ai 6 anni, con la descrizione sommaria del servizio,l’indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, dei servizi medesimi nonché il committente.

2. descrizione della struttura organizzativa dell’operatore economico con indicazione dei ruoli e delle specializzazioni professionali presenti in organico.

3. Indicazione del numero medio annuo di dipendenti soci-dipendenti-consulenti co.co.co)e dirigenti impiegati negli ultimi tre anni ,con indicazione dei titoli di studio e professionali dei soggetti concretamente responsabili delle prestazioni dei servizi.

Tutte le dichiarazioni di cui alle precedenti lettere A-B-C-, vanno rese ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.p.r. 445/2000,in carta semplice, con la sottoscrizione del dichiarante (rappresentante legale dell’operatore economico o altro soggetto dotato del potere di impegnare contrattualmente l’operatore stesso)e devono essere corredate dlla copia fotostatica di un documento di riconoscimento del dichiarante, in corso di validita’ e perfettamente leggibile.

IL PLICO CONTENETI LE DICHIARAZIONI DI CUIO ALLE PRECEDENTI LETTERE A-B-C- DOVRA’ PERVENIRE MEDIANTE LETTERA RACCOMANDATA CON AVVISO DI RICEVIMENTO O MEDIANTE CONSEGNA A MANO,ENTRO IL GIORNO 25/11/2013 ALLE ORE 13.00 AL COMUNE DI LATINA – SERVIZIO PROMOZIONE SPORTIVA E DIRITTO ALLO STUDIO – VIA UMBERTO I^,N.39 -PALAZZO DELLA CULTURA -04100 LATINA.

Qualora le dichiarazioni sostitutiva presentate non siano rispondenti alle prescrizioni della presente lettera ,verranno comunicati all’operatore economico, ai sensi dell’art.10 bis della Legge 241/1990,i motivi che ostano all’inserimento nell’elenco. Entro 10 giorni dal ricevimento della comunicazione, l’operatore economico ha il diritto di presentare osservazioni, eventualmente corredate da documenti. Il mancato accoglimento delle osservazioni ,con conseguente esclusione dall’elenco ,verrà comunicato per iscritto al soggetto interessato.

All’esito dell’istruttoria l’Ente provvederà all’approvazione dell’elenco che verrà pubblicato ,a valere come notifica per tutti i soggetti interessati, all’Albo Pretorio e nel sito Internet del Comune di Latina.(www.comune.latina.it).

In ogni caso, ai sensi degli artt.71 e 75 del DPR 445/2000,L’Amministrazione potrà disporre l’esclusione dall’elenco, qualora accerti, in ogni momento e con comunque mezzo di prova, l’assenza di uno o più d’uno dei requisiti, oppure una violazione in materia di dichiarazioni sostitutive.

L’Ente potrà, altresì, escludere dall’elenco gli operatori economici che eseguano le prestazioni contrattuali con grave negligenza o malafede ovvero in caso di grave errore nell’esercizio delle attività professionali.

Gli operatori iscritti nell’elenco devono tempestivamente comunicare al Comune di Latina – Servizio Promozione Sportiva Diritto allo Studio -tutte le variazioni in ordine ai requisiti di cui alle dichiarazioni delle precedenti lettere A-B-C- ,che siano influenti ai fini dell’iscrizione all’elenco.

Ove l’ente ritenga di avvalersi dell’elenco ai fini dell’art. 125 del D.Lgs 163/20006,con le modalità ive previste gli operatori economici iscritti all’elenco saranno chiamati alla presentazioni di specifiche offerte ,con annesse proposte progettuali, attraverso apposite lettere d’invito nel pieno rispetto dei criteri di trasparenza ,rotazione e parità di trattamento.

In ottemperanza a quanto disposto dall’art.13 del D.Lgs 196/2003,in relazione ai dati personali il cui conferimento è richiesto ai fini dell’inserimento nell’elenco, si informa che il Comune di Latina gestirà l’archivio di dati personali dei soggetti che hanno manifestato l’interesse all’inserimento nell’elenco .

I dati personali saranno trattati nel rispetto delle norme con l’adozione delle misure di protezione necessarie ed adeguate per garantire la sicurezza e la riservatezza delle informazioni.

I dati personali conferiti, anche giudiziari, il cui trattamento è autorizzato ai sensi del provvedimento del garante n. 7/2004,saranno trattati in misura non eccedente e pertinente ai soli fini della presente procedura e l’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferirli comporta l’impossibilità di prendervi parte.

I dati saranno diffusi, salvo quelli dei quali la pubblicizzazione sia obbligatoria per Legge.

Con la partecipazione l’interessato consente espressamente, senza necessità di alcun altro adempimento, al trattamento dei dati personali nei limiti e nelle condizioni di cui alla presente lettera.

PER INFORMAZIONI : tel 0773/652601-652606 FAX 0773/691728

LATINA, 14 novembre 2014

 

Il Dirigente del Servizio
Dott.Ing.Mario Viglialoro

 


Allegati

Piazza del Popolo n.1 - 04100 - Centralino 0773/6521 - Sportello del Cittadino 800018353 - | cod.fiscale/p.iva 00097020598 | - Email certificata urp: urp@pec.comune.latina.it | Credits