Centralino 0773/6521
informazioni: urp@comune.latina.it
urp@pec.comune.latina.it

Ancora pochi giorni per aderire alla rottamazione delle cartelle

Il decreto legge n. 148/2017, convertito con modificazioni dalla Legge n. 172/2017, prevede la Definizione Agevolata, la cosiddetta “rottamazione delle cartelle”, per le somme affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017, riaprendo i termini di adesione.

In particolare, la norma prevede:

  • l’estensione della definizione agevolata dei carichi ai soggetti che sono decaduti dalla precedente edizione, evitando così di penalizzare con l’inefficacia della rottamazione stessa, i debitori che sono incorsi in errori, in disguidi o che non hanno versato le rate per tempo;
  • la possibilità di rottamazione anche dei ruoli affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017;
  • la possibilità di rottamare i debiti relativi ai carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016, a condizione che non siano stati oggetto della vecchia rottamazione 2016. La riammissione è estesa anche ai contribuenti che non erano stati ammessi alla rottamazione a causa del mancato pagamento di tutte le rate scadute al 31 dicembre 2016 rientranti in piani di dilazione in essere al 24 ottobre 2016;
  • la riammissione in termini per chi non aveva versato le rate 2017.

Si ricorda che, aderendo alla procedura, il contribuente potrà pagare solo le somme iscritte a ruolo a titolo di capitale, di interessi legali e di remunerazione del servizio di riscossione. Non sono dovute dunque le sanzioni, gli interessi di mora, nonché le sanzioni e le somme aggiuntive gravanti su crediti previdenziali. Per le multe stradali, non si pagano gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Molto probabilmente sarà l’ultima occasione per poter usufruire di questo importante strumento, volto ad agevolare il contribuente allo scopo di mettersi in regola ed evitare ulteriori gravose azioni di recupero del dovuto.

Per presentare la domanda si deve compilare, entro il 15 maggio 2018, l’apposito form online direttamente sul sito di Agenzia Entrate-Riscossione (www.agenziaentrateriscossione.gov.it). L’accesso è libero, non è necessario utilizzare il PIN dell’Agenzia delle Entrate. Gli altri modi per presentare la richiesta sono quelli tradizionali: si deve utilizzare il modello DA 2000-2017 e inviarlo alla casella PEC della Direzione Regionale di Agenzia delle Entrate-Riscossione di riferimento, insieme alla copia del documento di identità. Per poterlo fare si deve utilizzare una casella PEC o, in alternativa, si può consegnare il modello compilato e firmato presso uno sportello dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione; per i residenti nella zona di Latina: S.S. Monti Lepini – Km 51,260 (Strada Sandolara); orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:15 alle 13:15 (semifestivi chiusura 12:15).

Per ulteriori informazioni o approfondimenti, oltre che consultare il sito istituzionale sopra indicato, si può chiamare al numero unico 06 0101 raggiungibile h24 sia da numero fisso che da cellulare.

 

 

Pubblicato il 26/04/2018

Piazza del Popolo n.1 - 04100 - Centralino 0773/6521 - Sportello del Cittadino 800018353 - | cod.fiscale/p.iva 00097020598 | - Email certificata urp: urp@pec.comune.latina.it | Credits