Centralino 0773/6521
informazioni: urp@comune.latina.it
urp@pec.comune.latina.it

ANCHE IL MARCONI SUL PODIO DELL’HACKATHON 2019

Dal 29 al 31 Marzo, presso l’IIS Galilei-Sani di Latina, gli alunni delle sezioni 3A e 3B LSSA hanno collaborato con altre sei scuole della provincia partecipando ad un Hackathon, una vera e propria maratona progettuale che ha visto coinvolti circa 150 studenti, suddivisi tra giocatori e staff. L’obiettivo era ideare un progetto volto a promuovere la lettura nella città di Latina.

Si tratta di un’iniziativa del Comune di Latina, in collaborazione con la biblioteca comunale “Aldo Manuzio”. Da settembre dello scorso anno la biblioteca è impegnata nel progetto “Patto per la lettura”, che include i ragazzi degli istituti superiori in attività quali l’Hackathon o come il flashmob svoltosi in Corso della Repubblica sabato 2 Marzo. Entrambe le iniziative sono state accolte con entusiasmo da studenti e docenti, che non hanno esitato a mettersi in gioco per una causa di tale importanza.

Lo scopo dell’Hackathon era: trovare un metodo per avvicinare i concittadini alla lettura.

Le squadre, composte da studenti appartenenti a scuole diverse, in soli tre giorni, hanno dovuto ideare, pianificare ed esporre un’idea concreta riguardante una delle tre sfide proposte (il libro e la lettura in luoghi materiali e immateriali di Latina per combattere le diversità, il ruolo che questi potrebbero occupare nel futuro di Latina oppure l’incontro delle generazioni tramite la lettura). Le sfide spaziavano in vaste tematiche che hanno scatenato la fantasia dei partecipanti.

I ragazzi dovevano sviluppare dei progetti attuabili ed innovativi, curando ogni aspetto nei minimi dettagli.

Durante lo svolgimento dei lavori, gli studenti hanno avuto l’opportunità di assistere a delle conferenze tenute da associazioni influenti quali Lazio Innova, Mondadori Store, Tunuè, Faro Latina, Asl di Latina, il Museo Piana delle Orme e molte altre ancora. Inoltre, ai tavoli di lavoro sono stati affiancati da tutor dell’Università “La Sapienza”, che li hanno guidati e incoraggiati con la massima professionalità; senza contare il supporto dello staff (composto da loro coetanei e guidato dagli insegnanti), diviso nei ruoli di accoglienza, catering, comunicazione e logistica.

Il venerdì e il sabato sono state le giornate dedicate al lavoro in cui i ragazzi, divisi per gruppi in aule, hanno messo a fuoco le proprie idee che hanno poi illustrato la domenica, giornata conclusiva dell’evento.

Benchè la gara vera e propria vertesse intorno alla lettura, i ragazzi hanno dovuto far fronte a molte altre sfide, quali la collaborazione con persone a loro estranee, il confronto, la resilienza, la fiducia nell’altro e tanta, tanta voglia di mettersi in gioco.

Non sono però mancate le occasioni di divertimento, in cui persino lavorare fino allo stremo può diventare occasione per conoscersi meglio e alimentare il proprio percorso di crescita personale.

L’Hackathon si è concluso con l’esposizione dei progetti da parte dei team e la valutazione eseguita da una giuria selezionata, composta da personaggi autorevoli nel campo della lettura, nonché esperti nella formazione e istruzione dei giovani. Menzioniamo Giovanni Solimine, professore ordinario di “Biblioteconomia” e di “Culture del libro, dell’editoria e della lettura” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma La Sapienza, direttore del Dipartimento di Lettere e Culture Moderne, presidente del Sistema bibliotecario Sapienza e dell’Associazione Forum del libro, di cui è il fondatore; Giulia Marini, referente del Forum Giovani; Ugo Vitti, dell’Ufficio scolastico territoriale, referente per l’innovazione scolastica.

La premiazione è stata effettuata dal sindaco di Latina Damiano Coletta. Il primo posto è andato al team “Iliade” (rappresentante del Marconi: Giuliani Claudia, 3B LSSA) con la sua innovativa “Escape Book”, seguito dal team “Divina Commedia” (rappresentante del Marconi: Capodilupo Angela, 3A LSSA) e “Alice nel Paese delle Meraviglie” (rappresentante del Marconi: Fiorillo Gabriele, 3B LSSA).

Il progetto vincente ha trovato voce nell’alunna del nostro Istituto che, con il suo gruppo di lavoro, dice di aver sperimentato “un percorso formativo grazie al quale sono cresciuta tantissimo, e non senza l’aiuto di chi ha creduto nelle idee del mio team, del quale sono orgogliosissima”. Anche coloro che hanno fatto parte dello staff, curando le esigenze dei partecipanti alla competizione, si dichiarano “soddisfatti della collaborazione e degli obiettivi raggiunti”.

Gli studenti dell’Istituto Guglielmo Marconi l’hanno definita “un’esperienza coinvolgente e stimolante che ci ha indotto a sfruttare al massimo la nostra creatività attraverso tre giorni pieni di divertimento”. Certamente possiamo dedurre che i ragazzi abbiano apprezzato l’evento e non vedano l’ora di immergersi nuovamente in altre attività proposte dalla biblioteca. La collaborazione ha dato vita a un tale successo da poter rappresentare, negli anni successivi, un valido momento di incontro per poter sviluppare ulteriori progetti.

Chi l’avrebbe mai detto che un semplice team di ragazzi potesse essere una fonte inesauribile di idee? L’unione fa la forza… e costruisce il futuro. Un futuro che senza i libri non potrebbe esistere.

 

Valente Elisa, Giuliani Claudia e Guralata Andreea, classi 3 A e 3B LSA Istituto Istruzione “G. Marconi” LATINA

 

Piazza del Popolo n.1 - 04100 - Centralino 0773/6521 - Sportello del Cittadino 800018353 - | cod.fiscale/p.iva 00097020598 | - Email certificata urp: urp@pec.comune.latina.it | Credits