Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

Al Palacultura la rassegna per ricordare Shakespeare a 400 anni dalla morte

Quattro secoli fa moriva William Shakespeare. Per ricordare il più grande drammaturgo di tutti i tempi, a 400 anni dalla sua scomparsa, l’Assessorato alla Cultura ha organizzato una rassegna di incontri letterari: cinque serate al Palacultura dedicate al Bardo in cui si ricorderà lo Shakespeare poeta, l’uomo di teatro, il cinema che si è misurato con le sue intramontabili opere con centinaia di pellicole ad esse ispirate.

In quattro dei cinque appuntamenti, i relatori saranno affiancati da attori che leggeranno e interpreteranno alcuni estratti dalla vasta produzione shakespeariana.

Il ciclo si aprirà giovedì 29 settembre con “Viene a vedere Montecchi e Cappelletti”: Rino Caputo, preside della Facoltà di Lettere a Tor Vergata, e Paola Populin, docente, analizzeranno la figura e la poetica di Shakespeare attraverso un parallelo con altri grandi della letteratura italiana, Dante e Pirandello. Interverranno come voci narranti Titta Ceccano e Julia Borretti della compagnia Matutateatro. Si proseguirà il 5 ottobre con l’ex preside del Liceo Classico Dante Alighieri, Giorgio Maulucci, che parlerà ai presenti della dimensione metateatrale nell’opera del Bardo con il regista Giancarlo Loffarelli ed Enzo Provenzano voce narrante. A proporre una riflessione su Shakespeare visto dal cinema saranno Gianfranco Pannone e Renato Chiocca il 12 ottobre. I personaggi femminili nel teatro shakespeariano saranno al centro dell’incontro con le prof.sse Anna Eugenia Morini e Maria Forte in programma per il 19 ottobre. Loffarelli presterà la sua voce per l’occasione. La rassegna in omaggio al drammaturgo si chiuderà con la sua poesia e i suoi sonetti più belli: relatori di quest’ultima conferenza saranno non a caso un poeta, Leone D’Ambrosio, e Angelo Favaro, docente. La lettura sarà affidata ad Enzo Provenzano.

Tutti gli incontri si terranno dalle 17.00 alle 19.30.


Allegati