Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

28/10/2016 – Consiglio Comunale, il 3 novembre seduta dedicata al Dup. Convocato per il 10 il Question Time

ConsiglioDopo i diversi passaggi in Commissione Bilancio il Dup con gli obiettivi e i programmi dell’Ente per il triennio 2016-2018 approda in Consiglio Comunale. La seduta per la discussione e approvazione del Documento è convocata per giovedì 3 novembre alle 9.30.

Torna invece il 10 novembre l’appuntamento con il Question Time. All’ordine del giorno della seduta, che si aprirà alle 9.30, cinque interrogazioni. Giorgio Ialongo e Giovanna Miele portano all’attenzione della Giunta e del Sindaco la situazione del lungomare con il problema dell’erosione della costa e la mancata manutenzione del tratto stradale tra Capoportiere e Foceverde e della pista ciclo-pedonale. I due Consiglieri chiedono all’Amministrazione come intende muoversi su entrambi gli aspetti: in particolare sul tema dell’erosione in che modo si solleciterà la Regione per interventi urgenti di contrasto a un fenomeno che rischia di compromettere immobili comunali e privati, attività commerciali, fruizione delle spiagge da parte dei cittadini.

Due interrogazioni sono a firma di Nicola Calandrini e riguardano i teatri comunali e i lavori per l’ampliamento dell’Istituto comprensivo di Borgo Faiti, da tempo fermi. Il Consigliere chiede di conoscere nel dettaglio le criticità che hanno determinato la chiusura del D’Annunzio e del Cafaro, lavori e costi programmati per fare fronte a tali criticità, interventi e spese sostenuti per risolverle, i tempi previsti per i lavori, se c’è qualcosa che impedisce o rallenta la riapertura delle strutture. In merito all’istituto di Borgo Faiti Calandrini ricorda che la scuola media del comprensivo è oggetto da 22 mesi di un intervento di ampliamento, che i lavori sono stati consegnati dall’Amministrazione nel giugno del 2015 ma non sono mai stati eseguiti. Il Consigliere chiede lumi su: lavori e costi programmati per il progetto di ampliamento; attività realizzate e somme impiegate nell’ambito del progetto; tempistica dei lavori; eventuali ostacoli all’esecuzione.

Raimondo Tiero interroga il Sindaco Coletta sul settore ospiti dello stadio Francioni, ad oggi sotto sequestro. Il Capogruppo di Cuori Italiani vuole capire perché il Comune esita a produrre il verbale che consentirebbe di riavviare l’iter istruttorio presso il Genio Civile propedeutico a un eventuale dissequestro delle tribune da parte dell’Autorità giudiziaria.

La manifestazione “Suoni di Fine Estate” si è svolta il 26 e 28 agosto scorsi senza le necessarie autorizzazioni secondo Nicoletta Zuliani che, per questo, si rivolge al Sindaco e all’Assessore alla Cultura chiedendo chiarimenti sull’iter che ha portato l’Amministrazione a patrocinare l’evento. Dagli atti, che la consigliera ha acquisito ed esaminato, risulta a detta della Zuliani che gli spettacoli tenuti nell’ambito della due giorni organizzata dalla Pro Loco non sono stati autorizzati secondo le procedure e i tempi previsti. Agli Uffici competenti non è arrivata istanza per il rilascio dei permessi allo svolgimento della manifestazione né sono stati pagati i locali comunali (Cambellotti e Procoio) che hanno ospitato alcuni degli eventi in programma, nonostante l’uso fosse a titolo oneroso. Oltre ai motivi del mancato controllo sul rilascio delle autorizzazioni la Consigliera del Pd chiede conto del provvedimento dirigenziale citato nella delibera di Giunta relativa all’evento (78/2016) che avrebbe dovuto indicare entrate e spese dell’iniziativa, ma che ancora non è stato redatto.