Centralino 0773/6521

Tavolo 3 – LATINA CITTÀ DEL LAVORO

Verranno portate al centro dell’interesse le domande in merito all’evoluzione che il mondo produttivo e del lavoro in tutte le loro articolazioni stanno subendo e subiranno, anche a causa degli effetti della pandemia, focalizzando l’attenzione su alcuni quesiti principali tipo:

  • Sarà possibile seguire un percorso di reshoring (rientro delle aziende) così come oggi in atto?
  • E’ possibile che il rientro di aziende, dei mezzi di produzione, come si sta manifestando e ampliando particolarmente per effetto della pandemia, possa dare al contesto produttivo di Latina un abbrivio positivo?
  • Può Latina, grazie alle infrastrutture esistenti e migliorabili, essere attrattore di interessi produttivi e quindi di capacità lavorativa?
  • Se sì, in quali settori e cosa manca per raggiungere un risultato fortemente positivo?

Si auspica che a questi incontri prendano parte principalmente: le organizzazioni delle parti sociali riconosciute a livello provinciale, in particolare organizzazioni interprofessionali a carattere generale e organizzazioni settoriali attive nell’ambito dei tre pilastri del piano strategico; la Camera di Commercio, i sindacati e le associazioni imprenditoriali che rappresentano l’interesse generale delle industrie e dei settori, garantendo una rappresentanza equilibrata di grandi, medie, piccole e micro imprese, insieme con i rappresentanti dell’economia sociale.