Centralino 0773/6521
informazioni: urp@comune.latina.it
urp@pec.comune.latina.it

Certificati anagrafici

I certificati di residenza, stato di famiglia, cumulativo ed esistenza in vita, sia in marca da bollo sia esenti, vanno richiesti all’indirizzo email certificati@comune.latina.it oppure alla pec protocollo@pec.comune.latina.it (si prega di utilizzare un solo indirizzo)

NB in caso di invio di richiesta da posta certificata a posta ordinaria si invita ad assicurarsi che il proprio indirizzo di pec sia abilitato alla ricezione di posta ordinaria. In caso contrario inviare la richiesta all’indirizzo di pec protocollo@pec.comune.latina.it

I cittadini interessati devono:

1) inviare la richiesta  tramite il modulo online o  sul modulo allegato

2) allegare  ricevuta del versamento a favore della tesoreria comunale di € 16,00 (imposta di bollo) + € 0,50 (diritti di segreteria) indicando la seguente con causale: imposta di bollo virtuale per rilascio certificato anagrafico.

Le modalità di pagamento sono le seguenti:

–  c/c bancario di tesoreria aperto presso la banca Monte dei Paschi di Siena – filiale di Latina: iban: it 03 w 01030 14700 000002670638 comune di latina servizio di tesoreria

–  c/c postale it 18 h 07601 14700 000012580049 Comune di Latina servizio di tesoreria

Attenzione: i certificati di nascita, matrimonio e morte vanno richiesti all’indirizzo statocivile@comune.latina.it. Non serve marca da bollo. Leggi qui tutte le info

allegati

 

Tutte le comunicazioni relative a leva e pensioni dovranno essere indirizzate a servizio.demografico@pec.comune.latina.it

Si rammenta che a seguito della entrata in vigore della legge di stabilità (L. 183/2011), dal 1° gennaio 2012 agli uffici pubblici è vietato rilasciare certificati da esibire ad altre pubbliche amministrazioni e/o gestori di pubblici servizi, quali: AcquaLatina, LatinaAmbiente, INPS, ENEL, Poste Italiane, INPDAP, ecc.

Pertanto, gli uffici comunali dello stato civile e di anagrafe possono rilasciare certificati da utilizzare solamente nei rapporti tra privati.

Nei rapporti  con gli organi della Pubblica Amministrazione  e i gestori di pubblici servizi, tali certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell’atto di notorietà ai sensi degli artt. 46, 47 del D.P.R. 445/2000.

I certificati rilasciati dal Servizio Demografico riportano, a pena di nullità, la frase: “il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”, in quanto le amministrazioni devono adottare le misure organizzative necessarie per evitare che, dal 1° gennaio 2012, siano prodotte certificazioni nulle per l’assenza della predetta dicitura.

Il rilascio di certificati che siano privi della dicitura citata costituisce violazione dei doveri d’ufficio. I certificati anagrafici sono soggetti all’origine al pagamento dell’ imposta di bollo (art. 4 della tariffa alleg. A al D.P.R. 642/1972) e dei diritti di segreteria, ossia €16,00 + €0,50 per ciascun documento, fatti salvi i casi di esenzione dal bollo previsti dal DPR 642/72 Tab.  B per i quali ricorre il pagamento dei soli diritti di segreteria.

L’autocertificazione ha lo stesso valore dei certificati (art.46, D.P.R. 445) ma non si paga niente (nessuna imposta di bollo né diritto di segreteria) e non è necessaria l’autenticazione della firma.

 

 

Piazza del Popolo n.1 - 04100 - Centralino 0773/6521 - Sportello del Cittadino 800018353 - | cod.fiscale/p.iva 00097020598 | - Email certificata urp: urp@pec.comune.latina.it | Credits