Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

19/10/2016 – Questura e Amministrazione contro il degrado urbano, abbattute stalle abusive sui terreni comunali

Si sono da poco concluse le attività di abbattimento  delle stalle costruite su terreni comunali in via Copenaghen, via Praga e via Gran Sasso d’Italia, tutte riconducibili alla nota famiglia rom Di Silvio, contigua ai Casamonica.

L’attività rientra nel patto di collaborazione che la Questura di Latina e l’Amministrazione Comunale hanno stretto l’11 ottobre scorso con l’impegno a ristabilire il principio della legalità ogni qual volta non sia garantita alla cittadinanza la piena fruizione dei beni appartenenti al patrimonio comunale.

Le demolizioni delle stalle vanno inserite in un quadro di recupero del decoro urbano e fanno seguito alla precedente operazione della Questura conclusasi il 21 settembre scorso con il sequestro di 9 cavalli. Le operazioni, coordinate dalla Polizia di Stato, sono state svolte in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato, Vigili Urbani e Vigili del Fuoco e il Servizio Veterinario dell’Asl.

dscn5169«La lettera di intenti sottoscritta nei giorni scorsi a suggello della sinergia tra Amministrazione Comunale e Questura di Latina – afferma il Sindaco Damiano Coletta – trova riscontro e concretezza nelle operazioni di sgombero effettuate questa mattina in esecuzione di tre ordinanze. Alle dichiarazioni di principio sono seguiti immediatamente i fatti: alcuni terreni occupati abusivamente da anni sono stati liberati e restituiti al Comune, ovvero alla collettività. Il percorso operativo avviato vedrà l’Amministrazione e la Questura in campo per fare ognuna la sua parte ma mosse dall’obiettivo comune del ripristino della legalità violata».