Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

19/09/2016 – Il Sindaco incontra i medici di Medicina generale

incontro-mediciIl Sindaco Damiano Coletta ha riunito questo pomeriggio nell’aula consiliare del Comune i medici di Medicina generale di Latina raccogliendo il bisogno di confronto espresso dalla categoria che rappresenta il principale avamposto sanitario sul territorio.  Presente all’incontro anche la dott.ssa Giuseppina Carreca, responsabile del Distretto Sanitario 2 della Asl di Latina.

I medici hanno portato all’attenzione del Primo cittadino una serie di problematiche attinenti il servizio svolto senza esimersi dall’avanzare delle proposte operative, in particolare per l’assistenza alle fasce più deboli della popolazione ovvero anziani, persone affette da patologie croniche e invalidanti, adolescenti con disturbi psichici, neurologici e neuropsicologici.

Al Sindaco è stata fatta presente la necessità di favorire una stretta collaborazione tra le strutture del Distretto Sanitario e i Servizi Sociali del Comune nonché di intervenire nell’ambito della prevenzione promuovendo campagne informative mirate ad adottare stili di vita più salutari e a contrastare l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti tra i giovani. Tra le esigenze più urgenti messe sul tappeto anche quella di sviluppare una maggiore sinergia e interazione con i medici del Santa Maria Goretti al fine di garantire un’adeguata presa in carico dei pazienti al termine del ricovero ospedaliero e agevolare una fruizione adeguata dei servizi sanitari.

«Nella fattispecie l’Amministrazione – sottolinea il Sindaco Coletta – è chiamata a fare da collante fra i vari attori del sistema sanitario mettendo in comunicazione i medici di Medicina generale, la Asl, l’ospedale e mantenendo al centro del sistema il cittadino/utente e la tutela del suo diritto alla salute».

L’incontro di oggi è il primo di una serie di appuntamenti periodici che il Sindaco intende organizzare per comporre un tavolo di lavoro a cui partecipino tutti le componenti sanitarie e sociali interessate.