Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

19/07/2017 – Sulla costituzione di parte civile nel procedimento per la cosiddetta “Variante Malvaso”

ComuneLa vicenda giudiziaria relativa alla cosiddetta “Variante Malvaso”, che ha visto in questi giorni definirsi con patteggiamento la posizione dell’ex Assessore Di Rubbo e dell’ex Consigliere Malvaso e disporre il rinvio a febbraio 2018 per gli altri imputati, era stata avviata con il rinvio a giudizio nel gennaio 2016, durante la gestione commissariale nella quale si era ritenuto da parte dell’Ente di vagliare caso per caso il momento nel quale fosse più opportuna la sua costituzione di parte civile.

Ad oggi è corretto sostenere che nella vicenda della cosiddetta “Variante Malvaso” nessun pregiudizio è stato patito dall’Amministrazione in quanto la definizione con patteggiamento (rito immediato) delle posizioni di Di Rubbo e Malvaso comunque avrebbe posto il Comune nell’impossibilità di proseguire l’azione civile eventualmente intentata all’interno del giudizio penale, lasciando impregiudicate sia la possibile costituzione di parte civile nei confronti degli altri imputati fino all’udienza del 28 febbraio p.v., sia l’avvio di autonomo giudizio civile nei confronti di coloro che hanno optato per il rito immediato.