Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

19/05/2017 – Detenuto a Bali da un anno, l’appello del Sindaco a Gentiloni e Alfano

sindaco-3Il Sindaco Damiano Coletta ha scritto al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e al Ministro degli Esteri Angelino Alfano per metterli a conoscenza del caso di Carmine Sciaudone, detenuto a Bali da circa un anno, rinchiuso in carcere nonostante, dopo aver subito un regolare processo, sia stato assolto dall’accusa di immigrazione clandestina.

Coletta ha deciso di rivolgere un appello al Capo del Governo e al titolare della Farnesina dopo aver incontrato il papà di Carmine, da cui ha appreso che il ragazzo si trova in condizioni di salute psico-fisica preoccupanti. Al Premier e al Ministro Alfano il Sindaco chiede di prendere in considerazione il caso del nostro giovane concittadino e l’eventualità di intervenire nel rispetto del diritto alle cure e della tutela della dignità dovuti ad ogni essere umano.

In allegato la lettera inviata al Presidente del Consiglio e al Ministro Alfano


Allegati