Centralino 0773/6521
urp@pec.comune.latina.it

05/10/2016 – Avviso pubblico per il finanziamento regionale a favore delle Reti di impresa tra attività economiche su strada

ComuneE’ stata approvata e pubblicata in data odierna sull’Albo Pretorio del Comune la procedura per la raccolta di manifestazioni di interesse alla realizzazione di progetti di Reti d’impresa finanziabili dalla Regione Lazio.

L’Avviso pubblico indetto dalla Regione Lazio a maggio scorso è rivolto a soggetti che esercitano attività economiche su strada ovvero esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita, alimentari e non, attività artigianali e produttive, mercati rionali giornalieri e periodici, esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, attività turistiche, di intrattenimento, sportive, culturali quali musei, cinema, teatri, attività professionali e di servizio, nonché fiere e attività economiche svolte su aree pubbliche rientranti nell’ambito territoriale che delimita la rete ad esclusione dei centri commerciali e delle aree commerciali integrate.

 Il Comune attraverso la procedura di acquisizione delle manifestazioni di interesse, iniziativa voluta e portata a termine dall’Assessore alle Attività Produttive Felice Costanti, intende favorire la costituzione di Reti di imprese tra queste attività avviando una collaborazione tra soggetti interessati a farsi promotori dell’Avviso regionale e a proporre progetti ed obiettivi condivisi. Tra le proposte presentate verranno individuate quelle più coerenti con le linee strategiche dell’Amministrazione Comunale e con le finalità dichiarate dall’Avviso e i requisiti richiesti per la partecipazione.

Il soggetto promotore dovrà essere un ente collettivo costituito in forma societaria, società consortile o contratto di rete composto da un numero di attività economiche su strada tra quelle incluse nella rete non inferiore a 30 unità. Dovrà ancora individuare e delimitare territorialmente la rete, elaborare un piano di sviluppo, promozione e valorizzazione della stessa (“Programma di Rete”), dargli un nome e creare un logo identificativo che la rende riconoscibile.

Attraverso la procedura l’Amministrazione punta a promuovere l’avvio di un partenariato aperto ma stabile nel tempo con il soggetto promotore e con altri soggetti locali sostenendo al contempo lo sviluppo di percorsi, metodi e regole di sensibilizzazione e partecipazione attiva dei cittadini.